Conferenze Roma2pass a Villa Giulia

In occasione della riapertura del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia l’Associazione AMUSE ha raccolto l’invito della Direzione di programmare, per il quarto anno, le proprie Conferenze organizzate nell’ambito del progetto Roma2pass e rivolte al pubblico degli Amici del Museo e ai propri soci.

I temi delle Conferenze vengono illustrati attraverso brevi presentazioni pubblicate sul canale Youtube Etruschannel, in attesa di poterle tenere al più presto in presenza negli spazi del Museo.

Seguiteci!

Condividi:

I racconti del Flâneur: patrocinio del Municipio II

E’ con grande piacere che annunciamo di aver ricevuto il patrocinio di Arianna Camellini titolare dell’Assessorato per le Politiche Giovanili, Universitarie, Ricerca e Lavoro, Memoria, Partecipazione, Fondi Europei, Cultura e Patrimonio del Municipio II per l’iniziativa di Roma2Pass “I racconti del Flâneur” curata dal Presidente di AMUSE Andrea Ventura e dal socio Pietro Rossi Marcelli.
La nuova rubrica ha suscitato molto interesse tra i soci e i simpatizzanti di AMUSE e ha trovato numerosi “scrittori” che ci hanno gentilmente inviato i propri racconti, che troverete all’indirizzo https://www.roma2pass.it/media/racconti/ elencati in calce alla pagina, oltre che sul sito di AMUSE e sulle nostre pagine FB.
Gli articoli ad oggi pubblicati sono:
– “Il Bersagliere incantato” di Massimo Petrella
– “Targa a Enzo Fioritto” di Massimo Santucci
– “Breve storia di un grande amore (intellettuale)” di Carlo De Bac
– “Quando ai Parioli c’erano i campi …” di Giovanna Alatri
– “Giacomo Balla e la via dei Parioli” di Giovanna Alatri
– “Giovanni Cena e il vicolo di San Filippo” di Giovanna Alatri
– “Alessandro Marcucci e il vicolo Carcano” di Giovanna Alatri
– “Quando a piazza Ungheria arrivarono i carri armati …” di Corrado Iannucci
– “La Scuola di Arte Educatrice nelle Mura Aureliane” di Giovanna Alatri
– “Napoleone Bonaparte, la verità storica” di  Carlo De Bac
– “Il lago fantasma del Re” di Lorenzo Grassi
– “La fontana dell’Acqua Acetosa” di Giovanna Alatri e Andrea Ventura
– “21 gennaio: festa di Sant’Agnese” di Maria Grazia Toniolo
– “I racconti del barbiere” di Massimo Santucci

Continuate a seguirci ogni giovedì con un nuovo racconto!

 

 
Condividi:

Secondo noi, Secondo Municipio: Parco Tripoli

Parco Tripoli, successo per la petizione che vuole bloccare i lavori  nell'area verde - Trieste-SalarioDopo l’esposto presentato alla Regione Lazio, cittadini e associazioni (tra cui Amici di Villa Leopardi, Tuteliamo S. Agnese e Carte in Regola) si sono mobilitati per sensibilizzare il Municipio II attraverso petizioni, esposti, richieste di accesso agli atti, affinché per l’area di “Parco Tripoli” venga rispettato il vincolo di destinazione urbanistica imposto dal PRG del 2018” che la indica come “area destinata a verde pubblico e servizi di pubblica utilità (sull’area, interessata dalle catacombe del Coemeterium Maius, esistono anche vincoli paesaggistici).
Continua a leggere

Condividi:

I racconti del Flâneur: “Il Bersagliere incantato”

Questa settimana per i nostri “Racconti del Flâneur” abbiamo scelto una storia relativa a una statua di bronzo al centro di Porta Pia che tutti i romani conoscono: Il Bersagliere incantato raccontato da Massimo Petrella, nipote di un “testimone oculare” dell’inaugurazione di quel monumento.  Per leggere il racconto cliccate qui.

Purtroppo oggigiorno il Bersagliere e Porta Pia, l’opera michelangiolesca verso cui corre, sembrano quasi isole nel fiume del traffico che le circonda, ma sia il monumento che il Museo Storico dei Bersaglieri possono essere oggetto di una visita piacevole e sorprendente.

Se hai un ricordo o un racconto che abbia un legame con i quartieri del Municipio II, magari corredato di qualche foto o immagine, scrivi a: roma2pass@gmail.com

Al prossimo giovedì!

Condividi:

Iscriviti a AMUSE nel rispetto della privacy

Care Socie e cari Soci,
come sapete per un’ Associazione di Promozione Sociale come AMUSE le iscrizioni di nuovi Soci sono la principale, se non unica, fonte di sostentamento per la continuità nell’impegno e nella passione delle attività che si conducono nell’ambito del Municipio Secondo.
Ci rivolgiamo dunque a tutti voi per chiedere la vostra collaborazione per invitare amici, parenti e conoscenti a iscriversi a AMUSE, con l’auspicio di avere nuovi Soci che abbiano voglia di condividere con noi questa passione e che possano sostenerci.

Ecco alcune indicazioni sintetiche su come un Socio AMUSE può comunicare per iscrivere una persona a AMUSE rispettando il Regolamento UE 2016/679 sulla privacy e il trattamento dei dati personali del nuovo Socio.

Per formalizzare un’iscrizione a AMUSE occorre:

Grazie per la vostra attenzione!

Condividi:

Alto gradimento per i siti AMUSE e Roma2Pass!

Con soddisfazione registriamo un gran numero di visite ai nostri siti www.associazioneamuse.it e www.roma2pass.it da parte di tutti coloro che seguono le attività della nostra Associazione e del Progetto Roma2Pass, arricchitosi in questo ultimo periodo della rubrica “I Racconti del Flâneur” e di numerose schede e immagini di luoghi del Municipio II, segnalate in molti motori di ricerca, che arricchiscono la Banca Dati.

La presenza delle nostre pagine FB AMUSE, Roma2Pass, Dona un albero al tuo quartiere, Decoro urbano, ci ha consentito di raggiungere un gran numero di persone e di fornire loro informazioni sulle nostre iniziative, aggiornamenti sia sull’evoluzione dei nostri progetti che su fatti salienti che riguardano il Municipio II, notizie in merito alla vita associativa (rinnovo delle cariche sociali e elezioni del nuovo Presidente).
Attraverso le nostre Newsletter offriamo un riepilogo delle notizie pubblicate sul sito di maggiore rilevanza e interesse e con i collegamenti in diretta con Radio Roma Capitale ogni giovedì alle 12,35 affrontiamo argomenti e accadimenti di attualità.

Continuate a seguirci e a segnalare notizie e fatti di interesse comune!

Condividi:

Via Archimede: annunciata prossima riapertura

Come molti di voi ricorderanno la parte bassa di via Archimede (verso il Flaminio) da qualche mese é chiusa. Avevamo promesso aggiornamenti. Bene adesso pare che finalmente dopo verifiche fatte dal Municipio II insieme agli organi del SIMU (Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana) di Roma Capitale, si potrà procedere alla riapertura della strada.

Riportiamo per maggiori dettagli il recente articolo fornito da Lavinia Mennuni, Consigliere dell’Assemblea Capitolina: “Una buona notizia per i residenti dei Parioli. Dopo  ben tre mesi di chiusura, a seguito della  frana verificatesi nel costone tra via Archimede e viale Pilsudski, il Municipio e il dipartimento SIMU di Roma Capitale  si sono finalmente scossi dal loro torpore annunciando la prossima riapertura di via Archimede. 

In questi mesi con Alessandro De Feo e i residenti del quartiere  abbiamo monitorato la situazione, con  interrogazioni, richieste di commissioni, e raccolte firme, incalzando i competenti uffici Comunali a mettere immediatamente  in sicurezza il costone anche attivando la procedura amministrativa dell’intervento in danno. 
La riapertura parziale è un primo passo ma  non può evidentemente essere sufficiente: è necessario procedere alla  messa in sicurezza definitiva del versante della scarpata che affaccia su Viale Pilsudski, per la quale, apprendiamo, Roma Capitale ha notificato una  apposita diffida alla società proprietaria. Nel frattempo il  SIMU, recependo   una nostra istanza avanzata nella commissione capitolina opere pubbliche, ha avviato la procedura dell’affidamento dell’incarico di progettazione per la messa in sicurezza dell’intero costone, per poi eseguire le opere necessarie tramite Accordo Quadro della UO Dissesto Idrogeologico. 
Continueremo  a monitorare con grande attenzione la situazione, e l’operato dei competenti uffici comunali affinché via Archimede possa essere restituita totalmente alla fruibilità dei residenti e si possa mettere definitivamente in sicurezza l’intera collina dei Parioli.”

Continueremo a tenervi informati, ma per ora una buona notizia!

Condividi:

VILLA ADA: novità per il GRAB

Novità per quanto riguarda il GRAB, la paventata pista ciclabile all’interno di Villa Ada. Alessandro De Feo, amministratore del gruppo Facebook “Parioli & Dintorni” pubblica il seguente post:

“La Soprintendenza BLOCCA sul nascere il progetto del Grab all’interno di Villa Ada e fa sue le nostre obiezioni e le nostre richieste (proposte nella campagna “- Grab +Decoro” lanciata qualche settimana fa insieme al consigliere Lavinia Mennuni) ovvero: 
1- ritiene inammissibile far passare all’interno della villa il Grab e tantomeno compiere trasformazioni dei percorsi che comporterebbero variazioni del terreno
2-suggerisce di trovare percorsi ciclistici alternativi all’esterno della Villa
3-richiede di destinare soldi e concentrazione alla manutenzione e alla cura della villa per ciò che concerne il verde e i monumenti storici al suo interno contenuti (che specifica essere in carico al Comune di Roma).
La nostra Villa per ora è salva, ora bisogna impegnarsi a farla tornare il gioiello verde che è sempre stato”

AMUSE si era schierata con coloro che ritenevano che far attraversare Villa Ada da una pista ciclabile fosse sconsigliabile per tanti motivi. Adesso la Soprintendenza da ragione a tutti i Comitati che avevano sostenuto questa tesi. Per leggere il testo completo clicca qui

Vi terremo aggiornati!

Condividi:

Gruppo WhatsApp “Amici AMUSE”

L’Associazione AMUSE ha sin dalla sua nascita individuato quali suoi strumenti primari per comunicare con i propri soci e amici, gli strumenti legati alle piattaforme sul web. In prima battuta abbiamo cercato di dare massima divulgazione circa le nostre iniziative attraverso email mirate e tramite il nostro sito Internet. Ben presto abbiamo promosso una newsletters e le pagine Facebook per cercare di raggiungere più persone possibili.

Adesso quasi per caso è nato il gruppo WhatsApp: “Amici AMUSE”. Abbiamo visto che questa piattaforma si presta bene alle comunicazioni veloci e telegrafiche. Utilizziamo questa chat per tante cose: da quello che succede nel nostro municipio, a quello che accade in genere nella città; attività culturali di varia natura; notizie di interesse generale su storia, arte, ricorrenze e aneddoti di vario tipo … e perchè no, anche barzellette e video clips. Forse l’unica cosa che cerchiamo di evitare sono i riferimenti alla politica di partito. Abbiamo visto che si scaldano facilmente gli animi. Meglio evitare.

Se siete interessati a far parte del gruppo non dovete fare altro che inviarci, al nostro indirizzo email info@associazioneamuse.it, il vostro consenso insieme al vostro numero di cellulare. Verrete inseriti al più presto e comincerete a vedere le nostre chat.

Vi aspettiamo in tanti!

Condividi:

Progetto TappiAMO: nuove finalità della raccolta

Novità dal Progetto TappiAMO: la Caritas Diocesana di Roma, che da 9 anni aveva destinato i proventi del Progetto alla costruzione e gestione di una Casa Famiglia a Mafuiane (Mozambico), ha deciso che tutto quanto verrà incassato dalla vendita dei tappi da Gennaio 2021, sarà destinato al supporto della grave crisi economica e sociale che si è generata nella città di Roma a seguito della pandemia da Covid-19.

La Casa Famiglia di Mafuiane continuerà a vivere grazie all’attenzione e al supporto della Parrocchia romana di San Frumenzio.

Nei primi 4 mesi del 2021, il Progetto ha venduto 30,10 quintali di tappi, per un incasso di € 451,50; si tratta del primo contributo del Progetto al supporto diretto alle operazioni che ogni giorno Caritas realizza nel territorio per venire incontro alle esigenze di giustizia e carità di coloro che vivono nel bisogno.

Chi già raccoglie tappi per il nostro Progetto, continui a farlo: la finalità è ugualmente nobile.

A chi volesse iniziare, diciamo che non è mai troppo tardi: se poi non si trova un posto dove consegnare quanto raccolto, ci faccia sapere e indirizzeremo il problema al meglio (scrivere a info@associazioneamuse.it).

Grazie per la collaborazione.

Guido Montalbani – Responsabile AMUSE del Progetto TappiAMO

Condividi: