Caro Albero: come segnalare potature e abbattimenti non adeguati

Una Scheda di segnalazione di abbattimenti e potature attraverso la quale comunicare e documentare interventi considerati non rispondenti a criteri tecnici e a esigenze adeguate. È questo lo strumento predisposto dal gruppo di Coordinamento di Associazioni, Comitati di quartiere e Ordini professionali che hanno partecipato alla predisposizione del Regolamento del Verde e del Paesaggio urbano di Roma Capitale e di cui AMUSE fa parte, considerata l’attenzione da parte della cittadinanza nei confronti degli alberi cittadini e di alcuni interventi di potatura o di abbattimento.
In questo articolo potrete trovare utili indicazioni sul tema delle potature: La corretta potatura degli alberi

Link per compilare la segnalazione e inviare la documentazione fotografica.

Continua a leggere
Condividi:

AMUSE ti aspetta: rinnovi-AMO!

Cari Soci, care Socie, cari amici, care amiche
siamo all’inizio dell’anno e AMUSE, pur nel contesto difficile della pandemia ancora in corso che limita la nostra operatività, si accinge a predisporre un programma di iniziative che tenga conto delle restrizioni in atto e della necessità di assicurare la sicurezza di tutti.

Stiamo dunque pianificando le attività relative ai nostri principali progetti TappiAMO, MonetiAMO, Dona un Albero al tuo Quartiere, Roma2pass, Giornate per il Decoro e la Pulizia Volontaria, di cui vi informeremo al più presto.

Abbiamo anche lanciato la campagna per le adesioni e il rinnovo delle iscrizioni che varranno per tutto il 2022. Versando la quota annuale di 15 euro potrete così continuare a sostenere la nostra Associazione e a condividere con noi principi e obiettivi a cui essa si ispira.

Basterà effettuare un bonifico bancario seguendo queste indicazioni:
– Beneficiario: AMUSE AMICI MUNICIPIO SECONDO
– IBAN: IT19O0570403214000000559400 (il quinto carattere è la lettera O seguita dal numero zero (0)
– Causale: iscrizione (o rinnovo anno 2022) – nome e cognome
– Collegarsi al sito www.associazioneamuse.it e compilare il modulo on line per iscrizione o rinnovo

Ringraziando per l’appoggio e la fiducia che ci vorrete dimostrare, auguriamo a tutti e a tutte un futuro migliore!

Il Presidente
Andrea Ventura

Condividi:

Una petizione per il restauro conservativo di piazza Verbano

In considerazione dello stato di degrado in cui versa il patrimonio arboreo del Giardino e della storica piazza Verbano, il Comitato Amici di Piazza Verbano ha lanciato una petizione, invitando tutti i cittadini a sottoscriverla, per sollecitare il Municipio II a adottare idonee iniziative volte al recupero e alla riqualificazione della zona interessata, con riferimento al progetto che, nel corso del 2021, il Comitato Amici di Piazza Verbano ha elaborato in accordo con gli Assessori della precedente Giunta municipale e con il Responsabile del S.O.M. 2 del Servizio Giardini.

La petizione, condivisa con i comitati e le associazioni Panama Verbano, Condominio Piazza Verbano 26, AMUSE, Amici di Villa Ada, Osservatorio Sherwood, Artù, Giardino Romano, V.A.S.-Verdi Ambiente e Società, A.T. Nomentano Trieste di Cittadinanzattiva, Salviamo i Pini di Corso Trieste, Il Miglio Blu, verrà inviata alla Presidente e alla Giunta del Municipio II (ai sensi dell’art. 17 del Regolamento municipale).

Nell’impossibilità di raccogliere in presenza le firme dei sottoscrittori a causa dell’epidemia da Covid-19, chi vuole sottoscrivere la petizione potrà inviare la propria adesione al seguente indirizzo mail:

adottapiazzaverbano2021@gmail.com con i seguenti dati:

  • Nome Cognome
  • Indirizzo 
  • Mail
  • Telefono (facoltativo)
  • Firma

Ecco di seguito le richieste dei comitati e dei cittadini del quartiere Trieste per la riqualificazione di Piazza Verbano e per il recupero del Giardino:

Il Giardino
I vialetti di accesso e l’area calpestabile non a verde sono coperti da brecciolino e da erbe infestanti (*vedi foto allegate), si richiede pertanto il recupero e il completamento della pavimentazione in sampietrini dei vialetti e una nuova pavimentazione stabilizzata nella zona centrale.
– Il restauro dei sedili storici in travertino (*vedi foto allegate)
– La verifica e il ripristino dei due attacchi idrici dell’impianto d’irrigazione (*vedi foto allegate)
– L’integrazione di punti luce per un maggior livello di vivibilità e di sicurezza, come richiesto dai cittadini che frequentano il giardino.
– Si sollecita l’intervento di endoterapia sui Pinus pinea attaccati dalla cocciniglia e il rimpiazzo dei 3 pini mancanti.
– Un nuovo impianto arboreo nell’aiuola centrale del giardino, secondo la proposta del Comitato Amici di Piazza Verbano – da verificare con il Servizio Giardini S.O.M.2 – si suggerisce di impiantare un gruppo di arbusti di Myrtus communis, contornati da una bassa siepe di Mirsine africana.

L’alberata stradale
– Alla luce del sopralluogo effettuato dal Responsabile del Servizio Giardini e della sua valutazione sullo stato precario dei pochi alberi messi a dimora negli anni ’90 e ancora presenti sui marciapiedi, i cittadini concordano sulla richiesta di rinnovo dell’intera alberata con la messa a dimora di 22 nuovi alberi della specie Nerium oleander, storicamente presenti sulla piazza.
Tuttavia, in accordo con il Servizio Giardini, si ritiene opportuno preservare la storica Palma Washingtonia e il Prunus Kanzan, recentemente donato da un cittadino in memoria del Dr. Pergolini, medico di famiglia del quartiere, molto stimato dalla comunità.
– Si ribadisce la richiesta d’istallazione di una fontanella di acqua pubblica (modello Roma) davanti al numero civico 3, nella posizione in cui è ancora presente il manufatto fatiscente a testimonianza dell’attacco idrico dell’ex pompa di benzina (*vedi foto allegate). Una prima richiesta in tal senso è stata inviata all’ACEA il 7 luglio 2021 dall’Assessore LLPP della precedente Giunta del Municipio II, su sollecitazione del Comitato Amici di Piazza Verbano.

Il decoro e la sicurezza
– Si segnala lo stato indecoroso e fuori controllo del chiosco del fioraio, per il quale si richiede una nuova e più adeguata sistemazione.(*vedi foto allegate)
– I problemi legati al traffico automobilistico e alla sosta selvaggia rappresentano un grave problema, segnalato più volte, si richiedono soluzioni adeguate.

Ecco le foto dei luoghi citati nel documento clicca qui

Aspettiamo le vostre sottoscrizioni per cercare insieme di migliorare l’aspetto di questa piazza storica!

Condividi:

Riprendono “I Martedì di AMUSE” su Zoom

Da martedì 11 gennaio, a causa della temporanea indisponibilità della sala Caritas di Villa Glori, che normalmente ci ospita per “I Martedì di AMUSE”, terremo i nostri incontri in modo virtuale tramite la piattaforma Zoom a partire dalle 16,30.

Lo strumento dovrebbe essere ormai a voi noto per averlo utilizzato durante tutto il periodo di pandemia. Vi ricordiamo comunque che per partecipare è sufficiente, nel giorno e all’orario stabilito, cliccare sul tasto blu qui sotto:

Qualora il software Zoom non fosse già presente sul vostro dispositivo (tablet, laptop, PC, smartphone, etc.) il link farà tutto in automatico, non è necessario scaricare software o applicazioni specifiche.

Ignorare la schermata che appare e NON cliccare su “avvia riunione” ma aspettare la richiesta di attivare il collegamento.
Dopo l’attivazione del collegamento sarete ammessi in una “sala d’attesa” e dovrete attendere che il moderatore (AMUSE) vi dia l’accesso alla riunione.

Vi faremo sapere attraverso il sito quando potremo riprendere a incontrarci a Villa Glori.

Vi aspettiamo in tanti e buon 2022 a tutti!

Condividi:

Riaccendiamo le luci!

Come chiedere ad ACEA di intervenire per riaccendere un lampione spento o far sistemare una fontana o un “nasone” all’asciutto o che perde acqua?
La risposta la potete trovare nel breve video, realizzato da Pietro Rossi Marcelli per AMUSE con la collaborazione di Fabrizio Callara’ e di Roberto Maddalena, girato vicino a una bella fontana (realizzata dal grande architetto Raffaele de Vico negli anni Trenta tra via Flaminia e viale Tiziano) completamente all’asciutto da parecchio tempo.

Seguendo le indicazioni fornite nel video tutti, collegandosi con il portale ACEA o scaricando l’applicazione MyAcea sul cellulare (o anche telefonando ai numeri indicati sul sito Acea), possono effettuare in pochi minuti una segnalazione.

Anche se il risultato non è garantito al cento per cento, di solito ACEA interviene: ecco la foto della stessa fontana scattata una settimana dopo!

Un modo semplice e efficace, dunque, per contribuire a migliorare il decoro della nostra città e il funzionamento dei servizi, svolgendo un ruolo attivo nei nostri quartieri.
Vi chiediamo dunque di vedere il video e alla fine, se vi è piaciuto, di cliccare sulla manina col pollice alzato (MI PIACE) e di inoltrarlo a tutti gli amici e cittadini che vivono a Roma e che conoscete. Infatti, più si è meglio è!
Buona segnalazione a tutti!

Condividi:

AMUSE saluta il 2021 e augura un Felice Anno Nuovo!

Cari Amici, Amiche, Soci e Socie di AMUSE,

durante questo secondo, durissimo anno di pandemia, come tutto il resto del paese, AMUSE si è impegnata a fondo per dare continuità alle proprie attività e anche per lanciare nuove iniziative con modalità che, pur rispettando le regole del contrasto al COVID 19, permettessero ai nostri Soci, amici e simpatizzanti di partecipare ai vari progetti.

Continua a leggere
Condividi:

Progetto TappiAMO: le novità del 2021

Un anno particolare, il 2021, anche per il nostro Progetto TappiAMO.

Abbiamo cambiato l’acquirente dei tappi raccolti; non facciamo più vendite dirette ma ci è stato fornito un enorme cassone dove possiamo accumulare i tappi, da voi raccolti, in attesa di destinarli alla vendita quando il cassone sarà riempito.

Il fatto è che il cassone è enorme e non si finisce mai di buttarci dentro quanto da voi raccolto; come potete vedere dalla foto il riempimento è ancora parziale (ed è da Aprile 2021 che accumuliamo).

Non sappiamo quanti quintali di tappi conterrà il cassone quando sarà pieno; sicuramente molti, perchè fino ad oggi lo abbiamo riempito a due terzi o poco più, quindi ci vorrà ancora del tempo prima della prima vendita al nuovo acquirente.

Cerchiamo allora di estendere il progetto di raccolta ad amici e conoscenti; più siamo a raccogliere e prima riempiremo il cassone!

Il Progetto ha comunque venduto fino ad oggi per 16.400€ e ricordiamo che il ricavato delle vendite da inizio 2021, è destinato da Caritas a supporto delle innumerevoli azioni di solidarietà sociale nella città di Roma.

Una attenzione semplice e banale (non disperdere un tappo nell’ambiente) genera un piccolissimo valore; tantissimi momenti di attenzione si traducono in numerosi pasti per gli indigenti della nostra città.

Se vuoi partecipare al progetto e conferire i tappi che hai raccolto scrivi a info@associazioneamuse.it
Grazie a tutti per la collaborazione!

Condividi:

Progetto MonetiAMO: abbiamo contato quanto raccolto in pandemia

Approfittando della ripartenza operativa del Laboratorio Caritas che conta quanto pescato nella Fontana di Trevi, abbiamo valorizzato quanto raccolto dal nostro Progetto MonetiAMO dall’inizio della pandemia ad oggi: un risultato lusinghiero, ben 525,20€. Il valore raccolto dal Progetto, ad oggi, sale così a 2.680€.

Ricordiamo che il Progetto invita a donarci i “ramini” di cui si entra in possesso (i centesimi di Euro), spesso visti solo come una fastidiosa presenza nelle nostre tasche; il ricavato viene utilizzato dalla Caritas Diocesana a sostegno della Campagna “Oggi offro io”, iniziativa che assicura un pasto ai sempre più numerosi indigenti nella città di Roma.

L’invito ai nostri Soci è pertanto quello di continuare a donarci i loro “micro risparmi” (ma anche monetine di valore superiore ai 5 centesimi, sono gradite!). Per ciascuno di noi una piccola attenzione che sommata però a tante altre piccole attenzioni genera comunque centinaia di pasti per le persone in difficoltà.

Nel ringraziarvi, una raccomandazione: qualche volta, fra le monetine, si trovano oggetti impropri (bottoni, medagliette, anche chiodi): questi oggetti bloccano il funzionamento della macchina contatrice e richiedono un intervento manuale per la loro rimozione e potenzialmente possono essere anche danneggiarla: facciamo attenzione.

“Molta piccola gente, in luoghi piccoli, facendo cose piccole, può cambiare il mondo” (Edoardo Galeano)

Condividi:

AMUSE ringrazia per la partecipazione a piazza Ungheria

Sabato 18 dicembre è stata davvero una bella mattinata di solidarietà, condivisione e cultura a piazza Ungheria. Siete venuti in tanti a trovarci e non era cosi scontato in un sabato mattina prenatalizio!

Abbiamo ricevuto donazioni per tutti i 100 panettoncini della CARITAS di Roma che AMUSE ha acquistato aderendo all’iniziativa di solidarietà “LA PORTA È SEMPRE APERTA”, per andare incontro alle persone più fragili e bisognose.

La cultura poi ha avuto il suo spazio con l’intervento di Pietro Rossi Marcelli e Andrea Ventura, che nell’ambito del progetto Roma2pass, ci hanno raccontato storie e aneddoti legati a piazza Ungheria e dintorni.

Grazie a tutti per la partecipazione e la generosità che ci avete dimostrato.

Continuate a seguirci!

Per vedere le immagini della giornata e parti dell’intervento di Pietro clicca qui

Condividi: