Progetto TappiAMO: nuove finalità della raccolta

Novità dal Progetto TappiAMO: la Caritas diocesana di Roma, che da 9 anni aveva destinato i proventi del Progetto alla costruzione e gestione di una Casa Famiglia a Mafuiane (Mozambico), ha deciso che tutto quanto verrà incassato dalla vendita dei tappi da Gennaio 2021, sarà destinato al supporto della grave crisi economica e sociale che si è generata nella città di Roma a seguito della pandemia da Covid-19.

La Casa Famiglia di Mafuiane continuerà a vivere grazie all’attenzione e al supporto della Parrocchia romana di San Frumenzio.

Nei primi 4 mesi del 2021, il Progetto ha venduto 30,10 quintali di tappi, per un incasso di € 451,50; si tratta del primo contributo del Progetto al supporto diretto alle operazioni che ogni giorno Caritas realizza nel territorio per venire incontro alle esigenze di giustizia e carità di coloro che vivono nel bisogno.

Chi già raccoglie tappi per il nostro Progetto, continui a farlo: la finalità è ugualmente nobile.

A chi volesse iniziare, diciamo che non è mai troppo tardi: se poi non si trova un posto dove consegnare quanto raccolto, ci faccia sapere e indirizzeremo il problema al meglio (scrivere a info@associazioneamuse.it).

Grazie per la collaborazione.

Guido Montalbani – Responsabile AMUSE del Progetto TappiAMO

Condividi:

Gruppo WhatsUp “Amici AMUSE”

L’Associazione AMUSE ha sin dalla sua nascita individuato quale suoi strumenti primari per comunicare con i suoi soci ed amici gli strumenti legati alle piattaforme elettroniche. In prima battuta abbiamo cercato di dare massima divulgazione circa le nostre iniziative attraverso email mirate e tramite il nostro sito web. Ben presto siamo passati anche a newsletters di massa e all’utilizzo di Facebook per cercare di raggiungere più persone possibili.

Adesso quasi per caso è nato il nostro gruppo WhatsUp: “Amici AMUSE”. Abbiamo visto che questa piattaforma si presta bene alle comunicazioni veloci e telegrafiche. Utilizziamo questa chat per tante cose: da quello che succede nel nostro municipio, a quello che accade in genere nella città; attività culturali di varia natura; notizie di interesse generale su storia, arte, ricorrenze e aneddoti di vario tipo … e perchè no, anche barzellette e video clips. Forse l’unica cosa che cerchiamo di evitare sono i riferimenti alla politica di partito. Abbiamo visto che si scaldano facilmente gli animi. Meglio evitare.

Se siete interessati a far parte del gruppo non dovete fare altro che inviarci, al nostro indirizzo email: info@associazioneamuse.it, il vostro consenso insieme al vostro numero di cellulare. Verrete inseriti al più presto e comincerete a vedere le nostre chat.

Vi aspettiamo in tanti!

Condividi:

La smemorata dei Parioli

Lunedì 10 maggio alle ore 18,30 Stefano Brusadelli presenta il libro “La smemorata dei parioli e altri racconti” pubblicato da Palombi Editore. Dialogano con l’autore Bruno Manfellotto, giornalista, e Francesco Palombi, Editore.
In diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della libreria ELI.
Per partecipare in presenza all’aperto prenotazione obbligatoria: EVENTI@LIBRERIAELI.IT, tel. 06/86211712, Viale Somalia 50/A, Roma.
La smemorata dei Parioli
Un pigro ma ambizioso studente fuori corso, Paolo Dentici, costretto per mantenersi a
lavorare come venditore a domicilio, fa visita ad una vedova benestante del quartiere
romano dei Parioli, Nora Ferrari, e ne diventa l’amante.
Presto il giovane comprende che il comportamento della donna è segnato da una
acuta smemoratezza.
Attratto dal mondo dei quartieri alti, nel quale ha sempre sognato di entrare, il
giovane non dà troppo peso a questa caratteristica della sua nuova amante.
Un giorno, minacciato dagli usurai per un debito di gioco, decide di farsi prestare
dalla lei una somma di denaro abbastanza significativa. E a questo punto, iniziano i
problemi, che si concluderanno nel più imprevedibile dei modi.
Il segreto del prete
La signora Trematerra invita Don Salvatore a cena ogni secondo giovedì del mese. Il
prete – ora in pensione – è stato a lungo il parroco del quartiere. Lo scopo di questi
inviti – sgraditissimi sia al marito che alla domestica – è quello di estorcere al
commensale quello che appare un segreto di confessione, e che riguarda la reale
paternità di un giovane notaio assai noto nell’ambiente borghese che fa capo alla
parrocchia.
Il furbo prete, vorace e buongustaio, si mostra sempre sul punto di cedere, ma non
cede mai. E il bello (per lui) è che lo stesso gioco, negli altri tre giovedì del mese, è
messo in atto da altre tre dame.
Finché, un giorno, un funerale non farà precipitare la situazione, rivelando una realtà
fino a quel momento difficilmente immaginabile.
Ragù alla napoletana
Alessandro Cicala è un ortopedico affermato. Pur detestando i suoi compagni di liceo,
decide di partecipare alle cena organizzata in trattoria per i trent’anni dall’esame di
maturità. Vuole prendersi la sua rivincita su di loro, ostentando il suo status di
medico ricco e di successo, e in particolare contro colui che più di tutti lo ha vessato
negli anni della scuola.
Le cose però non andranno come il professor Cicala aveva sperato, perché non è
facile cancellare il passato.

Condividi:

Incidente mortale su Via Nomentana: raccolta di firme per i dossi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l’appello del Comitato per la tutela del complesso archeologico di S’Agnese fuori le mura lanciato dopo l’incidente mortale avvenuto la sera dello scorso 29 aprile quando una ragazza di 18 anni è stata investita da un’auto, una Audi A1, mentre attraversava la strada sulla via Nomentana, all’altezza dell’incrocio con via di Sant’Agnese, poco distante dalla sua abitazione. Continua a leggere

Condividi:

AMUSE in diretta su RADIO ROMA CAPITALE

Giovedì 6 maggio alle ore 12,35 saremo in diretta su Radio Roma Capitale (FM 93 Mhz) nella rubrica “Voci dai Territori” per fornirvi notizie e informazioni sulle attività di AMUSE.

Federica Alatri, socia di AMUSE, ci parlerà della raccolta di firme lanciata per l’installazione di dossi sulla via Nomentana dopo l’ennesimo incidente mortale.
Seguiteci!
I nostri interventi

Condividi:

Elezione organi sociali: eletto il Consiglio Direttivo e le cariche sociali di AMUSE

L’ Assemblea dei Soci, che si è svolta on line il 20 aprile 2021, ha votato per il rinnovo degli organi sociali di AMUSE e ha eletto, oltre il nuovo Presidente Andrea Ventura, il Consiglio Direttivo di AMUSE che in occasione della sua prima convocazione ha designato le cariche sociali.

Ecco la sua composizione:

  • Presidente AMUSE: Andrea Ventura
  • Vice Presidente AMUSE: Sergio Spinella
  • Segretario Generale AMUSE: Guido Montalbani
  • Tesoriere AMUSE: Paolo Anzisi

Membri del Consiglio Direttivo AMUSE:

  • Paolo Anzisi
  • Piergiorgio Bellagamba
  • Alessandro Coccia
  • Romolo De Chiara
  • Stella Herrera Falcone
  • Antonio Guarnieri
  • Pietro Rossi Marcelli
  • Guido Montalbani
  • Sergio Spinella
  • Roberto Tosatti
  • Andrea Ventura

Auguri e buon lavoro a tutti i Consiglieri!

Condividi:

I racconti del Flâneur Roma2pass: “La Scuola di Arte Educatrice nelle Mura Aureliane”

Fino al 20 settembre del 1870, le Mura Aureliane servivano a “difendere” Roma, poi hanno perso la propria funzione militare e, in varie occasioni, le torri e le porte sono state riconvertite in uffici, musei, studi di artisti, pub (sì! il circolo dei dipendenti dell’Ambasciata Britannica a Porta Pia è uno stupendo pub sulle mura), un palazzo nobiliare (villa Gentili-Dominici) e perfino una scuola.

La scuola della quale parliamo oggi nei Racconti del Flâneur è molto particolare ed ha avuto un ruolo importante nella storia della pedagogia italiana. Del resto, il nostro Municipio II, da solo, rappresenta un’antologia dell’esperienza scolastica italiana dall’Unità d’Italia ad oggi. Dal sanatorio di Villa Glori, alla “Casa dei Bambini” di San Lorenzo, fino agli edifici scolastici realizzati in architettura razionalista, all’Università della Sapienza, alla LUISS ed alle scuole private d’élite.

La scuola realizzata nel 1906 da Francesco Randone per i figli degli operai che stavano costruendo le case del Rione Ludovisi, si chiama “Scuola d’Arte Educatrice” ed è una scuola di ceramica aperta a tutti ed ancora in attività.

La visita al museo ospitato nella scuola è anche un’ottima occasione per visitare le Mura e capirne la grandiosità.

Giovanna Alatri, nel descrivere questa scuola, fa un interessante excursus sulle teorie educative dei bambini in Europa e in Italia. In seguito, ci saranno anche altri Racconti del Flâneur dedicati ad altre scuole delle nostre zone.

“La Scuola di Arte Educatrice nelle Mura Aureliane” (cliccare sul titolo per leggere il racconto)

Se hai un ricordo o un racconto che abbia un legame con i quartieri del Municipio II, magari corredato di qualche foto o immagine, scrivi a: roma2pass@gmail.com

Al prossimo giovedì!

Condividi:

Conferenze AMUSE/Roma2Pass al Museo Etrusco di Villa Giulia

In occasione della riapertura del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, l’Associazione AMUSE (Amici del Municipio Secondo www.associazioneamuse.it ) ha colto l’invito della Direzione del Museo di programmare, per il quarto anno, le Conferenze di Roma2pass rivolte al pubblico degli Amici del Museo e agli associati di AMUSE presentando i temi delle Conferenze su YouTube, nel rispetto delle misure anticovid, nella speranza di poterle riprendere al più presto in presenza negli spazi aperti o nella Sala della Fortuna del Museo.

Nei prossimi cinque venerdì, a partire dal 23 aprile alle ore 17.30, attraverso il canale YouTube di Etruschannel, vengono presentate cinque Conferenze i cui argomenti riguardano avvenimenti storico-artistici, monumenti e luoghi del Secondo Municipio e in particolare nel territorio di quella che, ai tempi di Giulio III, fu la “Grande Villa Giulia” che andava da Porta del Popolo a Ponte Milvio e dal Tevere ai Monti Parioli, comprendendo anche quella che è oggi la Valle delle Accademie che ospitò parte dell’Esposizione Universale del 1911.

Vengono quindi proposti temi quali “La storia del territorio Fuori Porta del Popolo”, “La grande Villa Giulia”, “Il percorso da Villa Glori al Parco di Monte Mario”, “Le Olimpiadi del 1960”, “Il Flaminio come distretto culturale di Roma”, “Il Tevere nel Municipio II”, “La Roma di Ettore Roesler Franz”, “La Roma di Giuseppe Gioacchino Belli”, “Le Ville scomparse sulla via Nomentana”, “Ville e giardini di Roma tra natura e artificio”, “Paesaggi naturali, borghi, giardini, siti archeologici nella campagna romana”, e molti altri.

Il Programma delle prime cinque presentazioni, alle quali seguiranno altre in corso di preparazione,  è il seguente:

  1. Presentazione del programma delle Conferenze AMUSE, Piergiorgio Bellagamba: 23 aprile
  2. Le Olimpiadi del 1960, Tullia Iori: 30 aprile
  3. Il Flaminio, distretto culturale di Roma, Piero Ostilio Rossi: 7 maggio 
  4. Paesaggi naturali, borghi, giardini, siti archeologici nella campagna romana, Marta Salimei e Ida Tonini:  14 maggio 
  5. Le Ville scomparse sulla via Nomentana, Bianca Maria Santese: 21 maggio 

Le date delle altre conferenze sono in via di definizione clicca qui per elenco completo.

Seguiteci!

Condividi:

AMUSE in diretta su RADIO ROMA CAPITALE

Giovedì 29 aprile alle ore 12,35 saremo in diretta su Radio Roma Capitale (FM 93 Mhz) nella rubrica “Voci dai Territori” per fornirvi notizie e informazioni sulle attività di AMUSE.

Andrea Ventura, Presidente di AMUSE, ci parlerà del programma delle Conferenze di Roma2pass al Museo Etrusco nazionale di Villa Giulia.

Seguiteci!
I nostri interventi

Condividi: