Parte il “Tavolo Interistituzionale sulle alberature”

Sono iniziati alla fine di luglio 2019 i lavori del “Tavolo Interistituzionale sulle alberature” istituito con Determinazione Dirigenziale del 17 giugno 2019 dal Comune di Roma e di cui fanno parte anche i rappresentanti del Collegio nazionale degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati tra i quali il Consigliere di AMUSE Federica Alatri.

Il Tavolo è composto da 4 gruppi di lavoro, nell’ambito di ciascuno dei quali sono presenti 2 membri iscritti agli Albi professionali degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati di Roma e di Frosinone. 
1) “Censimento delle alberature di Roma Capitale”
Prodotto finale: a) database generale delle alberature presenti sul territorio di Roma Capitale possibilmente attraverso il sistema informativo GIS, b) report di sintesi della documentazione/ bibliografia raccolta inerente i lavori e le analisi già realizzati sulla tematica oggetto di studio.
2) “Valutazione dello stato di salute e del rischio e fitopatologie-definizione del Piano di gestione”
Prodotto finale: a) Definizione un Piano di gestione che consenta di intervenire sulle alberature esistenti garantendo uno stato manutentivo di sicurezza b) Sviluppo di Piano di gestione del rischio che definisca le modalità di azione per le diverse categorie di rischio identificate.
3) “Definizione del Piano di rinnovo del verde”
Prodotto finale: definizione di un Piano del verde che definisca con puntuali criteri di scelta le azioni di breve, medio e lungo termine finalizzate alla sostituzione, alla rigenerazione ovvero alla manutenzione straordinaria dell’intero patrimonio delle alberature di Roma Capitale.
4) “Definizione del Piano del verde storico, archeologico, paesaggiastico e cimiteriale”.
Prodotto finale: a) mappatura dettagliata degli alberi e/o delle aree sottoposti a tutela presenti sul territorio cittadino b) proposta di politiche da adottare per il controllo e la cura delle singole essenze ivi presenti c) proposta di eventuale estensione del vincolo ad ulteriori aree e/o singole essenze in merito alle quali definire precisi criteri di tutela.

Il Tavolo nasce a valle dell’approvazione da parte della Giunta Capitolina, nella seduta del 16 gennaio 2019, del testo del nuovo Regolamento del verde pubblico e privato e del paesaggio urbano di Roma Capitale, che definisce principi, criteri e norme per la cura, lo sviluppo e la manutenzione del patrimonio verde della città, pubblico e privato e nel quale sono indicate le norme base per la progettazione e la corretta manutenzione del verde e del paesaggio urbano e sono definite le modalità operative più corrette per la gestione delle alberature.
Il Comune, considerando la particolare valenza delle alberature cittadine (stimate ad oggi in circa 330.000 esemplari di varie specie e dimensioni, ubicate sia all’interno di aree verdi che lungo la viabilità stradale, per un totale di circa 1.200 chilometri di filari alberati) nel quadro del patrimonio verde urbano e proponendosi di avviare un’attività di analisi finalizzata al monitoraggio dello stato di salute del proprio patrimonio arboreo, ha ritenuto “necessaria ed opportuna la creazione di 4 gruppi di lavoro che, operando sotto il coordinamento e la supervisione di dirigenti interni ed esterni all’Amministrazione Capitolina, garantiscano il dibattito ed il confronto tra funzionari ed esperti”.

AMUSE, tramite il nostro Consigliere, Federica Alatri, avrà la possibilità di dare una informativa puntuale e costante sul progresso dell’iniziativa.