Archivi categoria: Notizie di AMUSE

I Racconti del Flâneur: La meridiana poliedrica di Villa Balestra

Questa settimana “I Racconti del Flâneur Roma2pass” vi portano a Villa Balestra per ammirare un gioiello nascosto nella boscaglia: è “La meridiana poliedrica di Villa Balestra” riscoperta e descritta dal nostro socio ed esperto di orologi solari, Bruno Caracciolo.
Questa meridiana è anche un “segnavento” che serviva a rilevare la direzione dei venti a beneficio dell’immensa Villa Giulia che alla metà del Cinquecento occupava tutta l’area tra Porta del Popolo e Ponte Milvio e tra il Tevere e i Monti Parioli.

Dall’alto di Villa Balestra poi, potrete scendere verso Villa Giulia e visitare due piccole costruzioni che erano nel parco della villa di papa Giulio III: la quattrocentesca Casina del Curato in via Francesco Jacovacci e la Casa del Maresciallo, all’angolo tra Via dei Monti Parioli e via Bartolomeo Ammannati, trasformata da Federico Gorio in un capolavoro dell’architettura del Novecento.
Per leggere il racconto “La meridiana poliedrica di Villa Balestra” cliccare qui.
Per leggere i “I Racconti del Flâneur Roma2pass” già pubblicati cliccare qui.
Se hai un ricordo o un racconto che abbia un legame con i quartieri del Municipio II, magari corredato di qualche foto o immagine, scrivere a: roma2pass@gmail.com.
Al prossimo giovedì!

L’iniziativa “I Racconti del Flâneur Roma2pass” è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Municipio II del Comune di Roma

Condividi:

AMUSE e il Museo Explora: visita guidata domenica 30 maggio 2021

EXPLORA compie 18 anni e AMUSE, in collaborazione con il Museo, partecipa al festeggiamento organizzando,  domenica 30 maggio alle ore 10,30, una passeggiata con animazione culturale di circa un’ora per bambini dell’età di 6/8 anni nel quartiere Flaminio nell’ambito del progetto Roma2pass.

L’itinerario, con partenza dal cancello di Explora, coinvolgerà i partecipanti in una visita dei luoghi più caratteristici del quartiere, tra cui il capitello ritrovato, Piazzale Flaminio, la via Flaminia: un racconto arricchito da curiosità e aneddoti alla scoperta della meravigliosa storia della zona in cui è nato Explora, il Museo dei Bambini di Roma.
Da ormai quasi 10 anni l’Associazione AMUSE tramite la propria iniziativa culturale Roma2pass effettua visite guidate nel Secondo Municipio a beneficio di grandi e piccini.
In particolare l’Associazione AMUSE ha lanciato  per i ragazzi il progetto Roma2pass va a scuola appositamente mirato alla conoscenza del proprio territorio da parte dei bambini.
Il percorso della passeggiata, con la guida di Andrea Ventura e Pietro Rossi Marcelli, servirà a far capire ai più piccoli la storia del territorio dove si trovano e come, in fondo, dai castelli di sabbia al Monopoli, dalla casa delle Bambole ai modelli di simulazione urbanistica, anche l’evoluzione della città non è che un grande “gioco per grandi”.
Tevere, strade romane, Villa Giulia, Porta del Popolo, la fabbrica del Ghiaccio, via Flaminia, la Ferrovia, il trasporto delle greggi: sono solo alcune delle tappe del racconto della passeggiata, per conoscere e amare la città e la sua storia.

Giovedì 27 alle 12,30 Andrea Ventura anticiperà l’iniziativa della passeggiata in una intervista di “Voce dai territori” di Roma Radio Capitale.

L’ingresso al Museo è al costo simbolico di 1 Euro.
Gli ingressi sono contingentati e in linea con le misure di sicurezza adottate dal Museo nei quattro turni di visita, delle 10.00, 12.00, 15.00 e 17.00. E’ necessaria la prenotazione (clicca qui).

Condividi:

I Racconti del Flâneur: Maggio a Villa Ada

Questa settimana per i Racconti del Flâneur” di Roma2pass, vi proponiamo “Maggio a Villa Ada” un racconto che vi invita a visitare villa Savoia (oggi chiamata Villa Ada): un “parco all’inglese” pieno di specie arboree rare e caratterizzato, in questa stagione, da un’esplosione di piante e fiori.

In particolare, il testo della nostra socia Maria Grazia Toniolo ci conduce nei viali della villa con il corredo delle bellissime foto scattate proprio nel mese di maggio da Guido Giubbini.  Il suo racconto ci guida attraverso la storia, i pettegolezzi e gli aneddoti della vita dei suoi proprietari, a partire dai Pallavicini, dai Potenziani per parlare infine di Vittorio Emanuele II, di suo nipote Vittorio Emanuele III e delle principesse reali.

Veramente interessanti, in quanto assolutamente esclusivi, sono i flash che descrivono l’interno della villa reale passata “a cancelli chiusi”, con tutti i suoi arredi sabaudi, dalle mani del Re fuggiasco ad Alessandria d’Egitto a quelle di Farouk, e ora visibile solo agli ospiti dell’Ambasciatore Egiziano.

Villa Savoia è stata molto amata da Vittorio Emanuele II che morì nel 1878 in seguito ad una battuta di caccia notturna tra i boschetti e i laghetti della tenuta; ma anche molto detestata dagli italiani che non hanno ancora dimenticato la fuga dei reali che aprì le porte all’occupazione nazista. E’ forse a causa di queste vicende che tutte le amministrazioni comunali che si sono succedute negli anni hanno trascurato questo gioiello?

Leggete “Maggio a Villa Ada” e visitate con occhi diversi la villa.

Se hai un ricordo o un racconto che abbia un legame con i quartieri del Municipio II, magari corredato di qualche foto o immagine, scrivi a: roma2pass@gmail.com

Al prossimo giovedì!

Condividi:

GRAB a Villa Ada: un’alternativa è possibile

Il tema del GRAB, il Grande Raccordo Anulare Biciclette, è già stato affrontato dalla nostra Associazione relativamente al percorso che avrebbe dovuto attraversare Villa Ada e per il quale la Soprintendenza Capitolina aveva inviato, sia a Roma Capitale che al Municipio II, un comunicato che di fatto dà ragione a Associazioni e Comitati nel ritenere non ammissibile il percorso all’interno di Villa Ada, suggerendo l’individuazione di una percorrenza esterna al suo perimetro.

AMUSE aveva già espresso in più sedi il proprio dissenso all’attraversamento di Villa Ada del GRAB e ha contribuito, insieme a Italia Nostra e a altre Associazioni e Comitati di cittadini, alla redazione di un documento complessivo, dal titolo “Il GRAB ALTERNATIVO”, che è stato inviato alla Consulta Cittadina per la Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità, nel quale viene riportata un’accurata analisi dell’intero progetto GRAB di Roma Capitale, proponendo soluzioni alternative praticabili e soprattutto rispettose di leggi e vincoli paesaggistici.

Continueremo a seguire la tematica e vi terremo aggiornati!

Condividi:

I Racconti del Flâneur: Slataper, una famiglia di eroi e non solo

Questa settimana per i nostri Racconti del Flâneur” di Roma2pass, abbiamo scelto di parlare di uno dei personaggi che danno il nome a una strada del quartiere Parioli: Scipio Slataper.

Non tutti sanno che tutte le traverse di viale dei Parioli sul lato verso piazza delle Muse portano il nome di irredentisti caduti nella Prima Guerra Mondiale: Boccioni, Oxilia, Stuparich, Slataper, Castellini, Fauro. Molti di loro, come Slataper, Stuparich e Fauro erano anche amici tra loro.

Conoscere la loro storia quindi aiuta anche a conoscere il nostro Municipio.

Scipio Slataper in particolare era non solo un irredentista ma uno scrittore e un intellettuale. Leggete qui la sua storia e quella della sua famiglia e rimarrete stupiti: “Slataper, una famiglia di eroi e non solo” raccontato da Andrea Ventura.

Se hai un ricordo o un racconto che abbia un legame con i quartieri del Municipio II, magari corredato di qualche foto o immagine, scrivi a: roma2pass@gmail.com

Al prossimo giovedì!

Condividi:

Il parassita dei pini attacca Corso Trieste

Questa settimana (o al massimo la prossima) dovrebbero iniziare i lavori di potatura del verde verticale a corso Trieste. Purtroppo una dozzina di alberi verranno abbattuti perchè attaccati dal parassita dei pini, la famigerata cocciniglia tartaruga (nome scientifico Toumeyella parvicornis), che sta infestando i pini di Roma.

Per permettere i lavori, la strada, un’arteria importante del Municipio 2, verrà chiusa a tratti. Viabilità bloccata e deviazioni. Per non gravare troppo sul traffico si ipotizza la chiusura a tratti alternati. I lavori partiranno da piazza Annibaliano a piazza Istria, per poi continuare da piazza Istria a piazza Trasimeno e infine da piazza Trasimeno a via Nomentana. In questo modo si dovrebbero ridurre al massimo i disagi causati dalle chiusure. Si ipotizza che i tratti impattati verranno chiusi dalle 8:30 alle 16:30 lungo l’arco di circa 40 giorni.

Il Municipio è in polemica con il Campidoglio su come i lavori sono stati pianificati e decisi. L’accusa è la mancanza di un progetto organico e di potature dell’ultim’ora fatte in emergenza. In ogni caso si consiglia di evitare di percorrere corso Trieste per quanto possibile con le automobili.

Condividi:

Il Regolamento del verde e del paesaggio di Roma Capitale è operativo

E’ diventato operativo il 15 maggio 2021 e si trova pubblicato sul sito del Comune di Roma (vedi i link sotto) il Regolamento del verde pubblico e privato e del paesaggio urbano di Roma Capitale approvato dall’Assemblea Capitolina il 12 marzo scorso, dopo un lungo lavoro che si è protratto per anni e che ha visto la partecipazione di numerose Associazioni, tra le quali AMUSE, e di rappresentanti di alcuni Ordini professionali con il coordinamento di Giorgio Osti.
Esso si compone di 5 capitoli principali e di 16 allegati. Continua a leggere

Condividi:

Conferenze Roma2pass a Villa Giulia

In occasione della riapertura del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia l’Associazione AMUSE ha raccolto l’invito della Direzione di programmare, per il quarto anno, le proprie Conferenze organizzate nell’ambito del progetto Roma2pass e rivolte al pubblico degli Amici del Museo e ai propri soci.

I temi delle Conferenze vengono illustrati attraverso brevi presentazioni pubblicate sul canale Youtube Etruschannel, in attesa di poterle tenere al più presto in presenza negli spazi del Museo.

Seguiteci!

Condividi: