Archivi autore: Federica Alatri

SOLIDARIETA’ AI TEMPI DEL COVID 19: AMUSE SOSTIENE LA CARITAS DI ROMA

AMUSE ha deciso di donare alla CARITAS un importo di 1.000 euro e di lanciare, allo stesso tempo, una sottoscrizione tra i propri Soci, simpatizzanti e cittadini a sostegno della CARITAS di Roma che, per far fronte alla grave situazione di emergenza dovuta alla diffusione del COVID 19, ha messo in campo una serie di iniziative straordinarie di solidarietà destinate alle fasce più deboli della popolazione.

Le misure messe in atto dalla CARITAS per venire incontro alle esigenze di famiglie in difficoltà o di chi non ha casa prevedono l’organizzazione di centri di accoglienza, l’acquisto di beni alimentari, l’aumento della distribuzione dei pasti alle mense, il rafforzamento dei servizi alla persona, da quelli socioassistenziali a quelli sanitari, l’approvvigionamento di presidi medici e di dispositivi di protezione sanitaria per il personale che fornisce l’assistenza.

A fronte di questo impegno, che richiede un grande sforzo economico, si registrano anche i mancati introiti rappresentati dalle monetine che i turisti lanciavano nella Fontana di Trevi e che Roma Capitale assegnava alla CARITAS per aiutare migliaia di famiglie in difficoltà, senzatetto, migranti.

Quelle stesse monetine in rame da 1, 2 e 5 centesimi di euro (i cosiddetti “ramini”) del progetto MONETIAMO di AMUSE, destinate al Progetto Caritas “Oggi offro io per la distribuzione di pasti a persone indigenti della nostra città.

INVITIAMO DUNQUE TUTTI A FARE UN PICCOLO GRANDE SFORZO PER AIUTARE CHI HA PIU’ BISOGNO!

Coloro che vorranno aderire alla campagna di raccolta fondi potranno versare il proprio contributo effettuando un bonifico sul conto corrente di AMUSE IT19O0570403214000000559400 (nel codice IBAN il quinto carattere è la lettera O) con causale “AMUSE PER CARITAS”.

La ricevuta del bonifico bancario potrà essere utilizzata per fruire dei benefici fiscali previsti per le donazioni ad associazioni di promozione sociale come AMUSE.

Le somme raccolte saranno devolute integralmente alla CARITAS di ROMA.
L’andamento della campagna, che sarà attiva per tutto il mese di aprile, verrà comunicato attraverso il sito di AMUSE.

Per informazioni potete scrivere a info@associazioneamuse.it

REGISTRO DELL’ASSOCIAZIONISMO CULTURALE E SPORTIVO DEL MUNICIPIO ROMA II


AMUSE partecipa all’Avviso Pubblico (https://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC547684) per l’iscrizione al Registro delle Associazioni culturali e sportive del Municipio II. Tale strumento, già attivo negli scorsi anni, sarà aggiornato al fine di allargare la rete di associazioni già presenti sul territorio. Fino al 30 giugno le realtà interessate potranno inviare la loro adesione semplicemente compilando un modulo ed ogni anno il registro verrà aggiornato per accogliere nuove associazioni.

AMUSE sospende gli incontri del martedì ma è raggiungibile via Skype

Fino a nuove disposizioni del Governo sulle misure di contenimento a causa del Coronavirus, i consueti Martedì di AMUSE, in programma presso la Caritas di Villa Glori, sono sospesi e verranno sostituiti da una conference call Skype, con collegamenti che si terranno ogni martedì dalle 15.30 alle 17.30 circa.
Gli interessati a partecipare potranno, dal proprio ambiente Skype su PC o smartphone, accedere alla chat “Martedì di AMUSE”.
 
Skype è un programma “free” (cioè non a pagamento) e andrà installato sul proprio PC.
Sarà sufficiente collegarsi al sito www.skype.com e fare il download del programma e successivamente, seguendo le intuitive indicazioni, dare il via alla sua installazione. Durante la fase di installazione vi verrà chiesto di scegliere il nome utente con cui vorrete essere riconosciuti su Skype: in genere sarà “nome cognome” ma per superare casi di omonimia (tutt’altro che rari) vi potrebbe essere detto che il nome utente scelto è già presente nel database di Skype. In questa situazione dovrete personalizzare il vostro “nome cognome” a vostro piacimento, fino a che risulterà unico.
Noi abbiamo già creato un Gruppo Skype all’uopo e lo abbiamo chiamato “Martedì di AMUSE”.
 
A tutte le altre persone che volessero partecipare alle call chiediamo di installare prima Skype e poi di comunicarci alla mail info@associazioneamuse.it  il nome utente con cui si sono registrati, così che si possano aggiungere al Gruppo “Martedì di AMUSE”.
Ogni abilitato (che cioè avremo inserito nel Gruppo) potrà chiamare il Gruppo “Martedì di AMUSE” e subito entrerà in comunicazione con tutti gli altri componenti del Gruppo già connessi.

Numeri regionali per l’emergenza Nuovo Coronavirus

Ecco i numeri verdi regionali attivati per l’emergenza Nuovo Coronavirus utili a decongestionare le linee di emergenza e garantire rapida risposta a chi ha bisogno immediato di aiuto.
Calabria: 800 76 76 76
Campania: 800 90 96 99
Emilia-Romagna: 800 033 033
Friuli Venezia Giulia: 800 500 300
Lazio: 800 11 88 00
Lombardia: 800 89 45 45
Marche: 800 93 66 77
Piemonte: 800 333 444
Provincia autonoma di Trento: 800 86 73 88
Sicilia: 800 45 87 87
Toscana: 800 55 60 60
Trentino Alto Adige: 800 751 751
Umbria: 800 63 63 63
Val d’Aosta: 800 122 121
Veneto: 800 46 23 40
Condividiamoli e lasciamo funzionare e liberi i numeri del soccorso!
#sosemergenza

Sospensione dei martedì di AMUSE

A seguito del DPCM del 4 marzo 2020, i periodici incontri di AMUSE che si svolgono ogni martedì dalle 16,30 alle 18,30 circa presso il Teatro della Caritas a Villa Glori sono stati sospesi.
Gli incontri riprenderanno in base alle successive disposizioni del Governo.
Vi terremo informati!

Parco Nemorense: sopralluogo e aggiornamenti

Giovedì 5 marzo u.s. si è svolto un  sopralluogo dedicato alla verifica dell’andamento dei lavori in corso per la riqualificazione del Parco al quale hanno partecipato, tra gli altri, in rappresentanza  del Comune:  il Direttore del Dipartimento Ambiente, Claudio Calzia, e  Gianluca Colombini; per il II Municipio, l’Assessore Rosario Fabiano e Andrea Rollin per la Commissione Ambiente;  per la Sovrintendenza capitolina, Sandro Santolini ; i responsabili incaricati dell’esecuzione del progetto di riqualificazione l’arch. Nicoletta Scottoni, il direttore dei lavori Sandro Mangiavacchi, l’agronomo Andrea Cataldi e i delegati delle Associazioni che hanno aderito al Gruppo di lavoro (Cittadinanzattiva Ass. Terr. Nomentano – Triste; Comitato “Salviamo i Pini di Corso Trieste”; Gruppo di Lavoro per il parco Nemorense; Osservatorio ambientale Sherwood; Vas -Verdi Ambiente Società – Circolo terr. Roma) tra cui i Soci di AMUSE.
Circa la fine dei lavori la ditta prevede di terminare i lavori entro la fine di aprile e comunque non oltre il mese di maggio. E’’ stata  richiesta la programmazione di un servizio di vigilanza e di una regolare attività di manutenzione da attivarsi con la riconsegna del Parco alla cittadinanza. Il dott. Calzia ha assicurato che ci sarà un giardiniere fisso  (o anche due, se necessario) a disposizione del Parco, come si sta già facendo per altri Parchi appena restaurati. L’agronomo ha dichiarato di aver fatto tutto il possibile per limitare gli abbattimenti, ma sono previsti soltanto alcuni rimpiazzi.  E’ stato previsto un tavolo di lavoro con Gianluca Colombini  del Dipartimento Ambiente per la programmazione degli interventi necessari a ricostituire le alberature storiche, per i quali è già stata inviata la richiesta al Dipartimento.
Prossimo appuntamento tra un mese per l’aggiornamento sullo stato dei lavori.

Progetto di monitoraggio del servizio di raccolta dei rifiuti

Il 24 febbraio scorso si è tenuta una riunione presso gli uffici centrali dell’AMA sul Progetto di monitoraggio del servizio di raccolta dei rifiuti promosso dal Tavolo per la Qualità del Municipio II nato nel Novembre 2019 e al quale AMUSE partecipa con numerosi Soci.
Alla riunione erano presenti una delegazione del Tavolo, guidata dal Presidente Angelo Artale con alcuni “Referenti di Strada”, che si dedicano a rilevare sistematicamente la frequenza di svuotamento dei cassonetti riportando i risultati su una scheda corredata di fotografie, la Presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, per AMA il Direttore Tecnico (Casorato), il Direttore Operativo (Bianchi), il rappresentante di Area (D’Antoni).
Numerose sono le strade del Municipio II che vengono monitorate: Via Basento, via Lima, Via Arno, Piazza Verbano, Via Dora, via Aterno, Corso Trieste, Via Nomentana-Piazza Trento, Via Nomentana da Porta Pia a Villa Torlonia, Viale Eritrea, Via Zara, Villa Paganini, Vialla Massimo, via Bosio, Via Carlo Fea, piazza Mincio, Piazza Dalmazia e via Dalmazia, via Alessandria, via Asmara, via Flaminia.
Oltre ad aver parlato del deficit degli impianti di chiusura del ciclo dei rifiuti a Roma, è stato chiesto ad AMA di avviare una serie di operazioni mirate per il controllo sulla qualità del lavoro degli operatori, visto che si stimano risorse in circa 10.000 addetti tra AMA e ditte in subappalto, teoricamente più che sufficienti alle esigenze della Città e quindi del Municipio.
Inoltre è stato consegnato ad AMA un rapporto di sintesi dell’attività di monitoraggio svolta, dalla quale sono emerse alcune cose interessanti.
Il Messaggero- Rifiuti, ecco le sentinelle antidegrado
Continua a leggere

RINVIO PRESENTAZIONE GIOVEDI’ 12 MARZO “LA QUALITÀ NELLA GESTIONE DEL VERDE URBANO”

Siamo spiacenti di informare che, considerato il DPCM emesso dal governo che dispone la sospensione di “manifestazioni e eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale stabilita”, l’incontro organizzato da AICQ-CI, l’Associazione Italiana Cultura Qualità Centro Insulare in collaborazione con l’Associazione AMUSE-Amici Municipio Secondo e con la libreria L’ALTRACITTA’ previsto per giovedì 12 marzo 2020 presso Il Seminterrato di Via Siena, via Siena 2, Roma, dalle ore 15.45 alle ore 18.00, è stato rinviato a data da destinarsi.
Vi ringraziamo per l’attenzione e vi informeremo sulla nuova data.
La Segreteria organizzativa di AICQ-CI, Via di San Vito 17, 00185 Roma. Tel.: 06.4464132/Fax: 06.4464145/E-mail: infosoci@aicqci.it-www.aicqci.it.

Giovedì 12 marzo: LA QUALITÀ NELLA GESTIONE DEL VERDE URBANO

LA QUALITÀ NELLA GESTIONE DEL VERDE URBANO
E’ questo il tema dell’incontro organizzato da AICQ-CI, l’Associazione Italiana Cultura Qualità Centro Insulare in collaborazione con l’Associazione AMUSE-Amici Municipio Secondo e con la libreria L’ALTRACITTA’ che si terrà giovedì 12 marzo 2020 presso Il Seminterrato di Via Siena, via Siena 2, Roma, dalle ore 15.45 alle ore 18.00.
Programma degli interventi
-Verde pubblico urbano: un patrimonio da gestire, curare e salvaguardare
Federica Alatri, Agrotecnico Laureato in Scienze Agrarie
Angela Farina, Dottore in Scienze Forestali
-I sistemi informativi nella gestione del verde urbano
Aurelio Valentini, Agrotecnico Garden Designer laureato in architettura dei giardini 
-Il controllo delle infestazioni nella gestione del verde urbano
Annalisa Baldacci, Biologa   
Coordinamento: Massimo   Leone AICQ-CI Associazione Italiana Cultura Qualità Centro Insulare
L’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile stabilisce con il Traguardo 11.7 questo impegno: “Entro il 2030, fornire l’accesso universale a spazi verdi pubblici sicuri, inclusivi e accessibili, in particolare per le donne e i bambini, gli anziani e le persone con disabilità.” Si può raggiungere questo ambizioso traguardo solo utilizzando con grande capacità di pianificazione, realizzazione, gestione e monitoraggio degli spazi pubblici e delle risorse disponibili per la gestione del verde urbano.
Con questa iniziativa AICQ-CI Associazione Italiana Cultura Qualità Centro Insulare intende contribuire alla crescita della cultura e della consapevolezza sulla gestione del verde, fornendo un occasione di discussione sui principi da applicare e sulle buone pratiche.
L’incontro è riconosciuto da AICQ-CI/SICEV per l’aggiornamento professionale.
INVITO
Segreteria organizzativa: AICQ-CI, Via di San Vito 17, 00185 Roma. Tel.: 06.4464132/Fax: 06.4464145/E-mail: infosoci@aicqci.it-www.aicqci.it.

“VILLE E GIARDINI D’ITALIA”di ALBERTA CAMPITELLI per i soci di AMUSE

Per i Soci di AMUSE l’editore Jaca Book offre il libro ” Ville e giardini d’Italia”, di Alberta Campitelli, al prezzo scontato di 60 € invece dei 100 € di copertina. Il volume è stato presentato dall’autrice il 13 novembre 2019 nell’ambito del programma di Roma2pass insieme a MARIA VITTORIA MARINI CLARELLI, Sovrintendente Capitolino, LUDOVICO ORTONA, Presidente Associazione Parchi e Giardini d’Italia e CLAUDIO STRINATI, Storico dell’Arte.
Il libro propone un nuovo approccio allo studio delle ville e dei giardini d’Italia: un percorso lungo la Penisola alla ricerca di connessioni e intrecci temporali e topografici, legando tra loro siti diversi per storia, assetto e committenza, e mettendo a fuoco l’immagine della complessità e varietà di tale patrimonio.
Chi è interessato può scrivere a info@associazioneamuse.it