Le deiezioni canine

La normativa che regola la raccolta delle deiezioni canine a Roma ha una scadenza annuale.

L’ultima legge in vigore risale al settembre 2013 e sancisce il divieto di sporcare il suolo pubblico o a uso pubblico con escrementi animali, quindi sono incluse le aiuole, i parchi, la strada, i passi carrabili, ecc.

Per la rimozione, i proprietari sono tenuti a munirsi di involucri impermeabili chiudibili, ma non definisce se il materiale deve essere stato fabbricato appositamente o se può essere riciclato (per es. imballaggi di plastica, sacchetti della spesa, ecc).

La multa in misura ridotta, per chi non si preoccupa della raccolta, è di 250 euro: può essere fatta da agenti accertatori AMA, da agenti del decoro urbano AMA, da vigili urbani e da tutte le forze dell’ordine.

Chi contattare se il marciapiede è sporco?

Non esiste un servizio che si occupa esclusivamente della raccolta delle deiezioni canine, ma si può segnalare una strada o un marciapiede sporchi compilando questomodulo online .

Attenzione: per potervi accedere AMA chiede se si è utenti registrati. Si deve quindi possedere un indirizzo email e il codice cliente presente sulle bollette della tassa dei rifiuti. Quello che non viene specificato è se può registrarsi un qualsiasi membro della famiglia o solo chi ha la bolletta intestata.


COM’E’ ANDATA A FINIRE?telefonino AMUSE

Il contatto che vi abbiamo dato non ha funzionato?
Il servizio non è più attivo?
Il problema non si risolve in tempi rapidi?
…Oppure tutto è andato bene?
Scrivicelo a decoro@amuseamuse.it o sulla nostra pagina facebook : migliorare i servizi si può e si deve!