Dona un albero al tuo quartiere-Campagna di primavera 2021: modalità e funzionamento operativo

L’avvio del progetto

Nel dicembre 2020 AMUSE, raccogliendo le richieste da parte dei cittadini che avevano espresso l’intenzione di effettuare una donazione e di partecipare così al progetto “Dona un albero al tuo quartiere”, ha inviato al Dipartimento Ambiente di Roma Capitale una richiesta di autorizzazione preliminare in modo da poter avviare la raccolta dei fondi necessari e la predisposizione di un progetto agrotecnico.

L’attivita’ di progettazione

Sulla base della risposta ricevuta dal Dipartimento, AMUSE ha predisposto una Relazione tecnica per la domanda di nulla osta a procedere.
Nella Relazione vengono indicati gli obiettivi del progetto, la documentazione e la normativa di riferimento, i criteri di scelta delle specie e le modalità di attuazione.

Il Team di AMUSE ha effettuato dei sopralluoghi e ha realizzato un censimento della situazione esistente effettuando i rilevamenti fotografici (giugno 2020 – febbraio 2021) nelle vie interessate dal progetto, raccogliendo le informazioni sulle specie arboree esistenti, la presenza di ceppaie, buche aperte, buche asfaltate.

Avvalendosi di professionisti iscritti presso gli albi e collegi aventi come attività professionale la gestione e cura del verde urbano dello Studio Extramoenia, che si occupa principalmente della progettazione di spazi esterni (parchi, giardini, terrazzi, balconi), di pianificazione territoriale, direzione lavori per opere a verde, perizie fitosanitarie e fitostatiche e piani di gestione del verde, sono state redatte le schede di progetto per ciascuna specie proposta, utilizzando come riferimento il progetto QUALIVIVA e il Manuale dell’ISPRA Linee guida di forestazione urbana sostenibile per Roma Capitale e le planimetrie con l’ubicazione degli stalli da utilizzare.

Materiale vivaistico, trasporto e messa a dimora

A seguito di una ricerca di mercato è stato individuato il Vivaio Giorgio Tesi Group di Pistoia, già fornitore delle precedenti campagne di Dona un Albero al tuo quartiere e specializzato nella produzione di specie destinate a ambienti urbani.

Le piante corrispondono, per genere, specie, cultivar e caratteristiche dimensionali, a quanto indicato nelle schede di progetto e, comunque, a quanto autorizzato dal Dipartimento Ambiente di Roma Capitale.

Il materiale vivaistico è esente da malattie, parassiti e deformazioni, di qualità e valore dal punto di vista estetico, del portamento (densità e forma della chioma, presenza e numero di ramificazioni), dello sviluppo vegetativo (robusto, non filato, con una crescita armoniosa), del sistema di preparazione delle radici.

Le dimensioni degli alberi variano da specie a specie:

  • CELTIS AUSTRALIS: circ. tronco cm. 20/25
  • PRUNUS PISSARDI NIGRA: circ. tronco cm. 18/20
  • HIBISCUS: circ. tronco cm. 14/16
  • LIGUSTRUM JAPONICUM: circ. tronco cm. 14/16
  • OLEA EUROPEA: circ. tronco cm. 25/30 h. m. 2
  • QUERCUS ILEX: circ. tronco cm. 14/16
  • MALUS FLORIBUNDA: circ. tronco cm. 16/18
  • CRATAEGUS OXYACANTHA: circ. tronco cm. 16/18

Tutte le piante sono etichettate per mezzo di cartellini di materiale resistente alle intemperie sui quali è riportato, in modo leggibile e indelebile, il nome botanico (genere, specie, cultivar o varietà) del gruppo a cui si riferiscono.

Per quanto riguarda il trasporto, l’impresa ha preso tutte le precauzioni necessarie per garantire alle piante di arrivare sul luogo della sistemazione nelle migliori condizioni possibili, effettuandone il trasferimento e dislocandole in modo tale che rami e corteccia non potessero subire danni e che le zolle non abbiano a frantumarsi a causa dei sobbalzi o per il peso delle essenze soprastanti. Il tempo intercorrente tra il prelievo in vivaio e la messa a dimora definitiva è stato di pochi giorni.

Gli alberi saranno piantati nei giorni mercoledì 31 marzo e giovedì 1 aprile 2021 con il supporto del Vivaio Fleming, una ditta del Verde in possesso dei requisiti richiesti dalla normativa vigente e che si avvale di personale qualificato e specializzato.

Ecco il calendario:

DataLuogoNumero alberiSpecie arborea
Mercoledì 31/3Piazza Annibaliano2Olea europea
 Via Corsica7Crataegus oxyacantha
 Via Lago di Lesina1Prunus cerasifera ‘Pissardii’
 Piazza Apollodoro1Celtis australis
Giovedì 1/4Via Tommasini5Malus floribunda
 Via Ticino1Hibiscus seryacus
 Via Taro3Quercus ilex
 Via Benaco2Ligustrum japonicum

Operazioni colturali e monitoraggio

La crescita degli alberi verrà seguita e monitorata nel tempo, per garantire l’attecchimento e il corretto sviluppo delle piante durante i loro primi anni di vita, a cura dei donatori. Verranno infatti innaffiate per 2 anni e concimate con humus naturale (leonardite) e micorrize (associazione simbiotica tra funghi e radici delle piante che favorisce l’assimilazione delle sostanze nutritive dal terreno).

Inoltre verranno segnalate a AMUSE e, per tramite, al Dipartimento Ambiente, eventuali problematiche legate alla presenza di malattie e parassiti.

Le targhe

Tutti i nuovi alberi sono identificati con una targhetta di carattere divulgativo che, oltre a riportare le dediche dei donatori, contiene la fotografia e i dati relativi al Genere, alla Specie, alla Famiglia e al nome comune della pianta. Questi dati si completano con i parametri di abbattimento delle sostanze inquinanti di un esemplare maturo, espressi in kg/anno, come da schede tecniche della Relazione.

La numerazione è riferita alla banca dati di AMUSE, nella quale il numero 3 rappresenta la terza campagna del Progetto Dona un albero al tuo quartiere, seguito dal numero progressivo degli alberi messi a dimora in questa occasione (Campagna di Primavera 2021). Ciò al fine di consentire il monitoraggio da parte dell’Associazione delle piante messe a dimora.

Aspetti economici
L’ammontare della donazione comprende:
1) la consulenza tecnica dei professionisti Il costo è stimato in base alle tariffe riportate nelle tabelle del D.M. 17 giugno 2016 (Ministero della Giustizia di concerto con il Ministero delle Infrastrutture e trasporti, ex D.M. 143 del 31 ottobre 2013) e in specifico come descritto dall’Art. 6. comma 2, che indica i seguenti valori:
a) professionista incaricato da 50,00 a 75,00 euro/ora;
b) aiuto iscritto (al Collegio/Ordine professionale) da 37,00 a 50,00 euro/ora;
c) aiuto di concetto da 30,00 a 37,00 euro/ora;
2) l’acquisto e il trasporto degli alberi
3) la messa a dimora
4) il tutore di sostegno dell’albero
4) la realizzazione delle targhe da apporre sull’albero.

L’importo del contributo relativo a un albero varia in funzione della specie autorizzata e dei quantitativi acquistati per la Campagna di Primavera 2021 e va da un minimo di € 250,00 a un massimo di 360,00 €.

Le donazioni

I donatori versano il proprio contributo a AMUSE con un bonifico sul conto corrente bancario dell’Associazione.

Il pagamento del contributo viene richiesto soltanto dopo l’approvazione ufficiale del progetto da parte del Dipartimento Ambiente e nell’imminenza dell’ordine di acquisto degli alberi.

Per informazioni: donaunalbero@associazioneamuse.it
(aggiornamento al 30 marzo 2021)

Condividi: