Archivi autore: Pietro Rossi Marcelli

Roma2pass a dicembre

Nel mese di dicembre, dopo il Brindisi di Natale 2019 due eventi attendono i soci AMUSE e tutti coloro che sono interessati a conoscere il territorio di Roma a nord delle Mura Aureliane:

– la PRESENTAZIONE DEL LIBRO “VIALE DEI PARIOLI”, mercoledì 11/12/2019 alle 18:00 nella Libreria ELI – ESPERIENZE, LIBRI, IDEE,  in viale Somalia 50A, e

– la PASSEGGIATA A VILLA STROHL FERN, sabato 14/12/2019 alle 10:00. Appuntamento all’ingresso del Licèe Chateaubriand, in via di Villa Ruffo, 31

“Viale dei Parioli” è il secondo libro della collana Roma2pass, una “guida” dedicata a chi vuole scoprire senza fretta questo luogo dei Parioli – notissimo a tutti ma di cui nessuno sa nulla – rivolto a chi ci vive ma anche e a chi ci passa velocemente, senza il tempo di guardarsi intorno.
Un libro che parla di presente ma anche di passato: ”… La cupola di Villa Villegas, decorata da arabeschi, terminava con un puntale arricchito da sfere. Il cuore dell’edificio era un patio con otto colonne identiche a quelle della loggia esterna da cui si accedeva ai diversi ambienti: una stanza con un lucernario sul soffitto era l’atelier dell’artista …”.

Villa Strohl Fern è un posto magico e inaccessibile, situato al centro di Roma, vicino Villa Borghese e a due passi da piazzale Flaminio. Un posto dove l’arte è stata di casa grazie a uno strano “padrone di casa”, straniero e di pessimo carattere, ma che, a fine Ottocento, decide che gli artisti dovevano essere aiutati a vivere, permettendo loro così di concentrarsi sul proprio lavoro.
In realtà, centinaia di artisti sono stati ospitati da Alfred Strohl Fern a cavallo tra due secoli in decine di casette-studi nel parco incantato della sua grande villa, oggi trasformata in una scuola.
La mattina si sabato 14 dicembre la scuola Licèe Chateaubriand, oggi attiva nella villa, ci concede una passeggiata nel parco che noi utilizzeremo per ricreare l’atmosfera incantata di un secolo fa quando personaggi come Rilke, Levi, Trombadori, passeggiavano per quegli stessi viali.

Condividi:

Conferenza Roma2pass alla scoperta della Roma sotterranea

Mercoledì  prossimo, 27 novembre alle 17:30, Roma2pass organizza una conferenza su catacombe e ipogei che perforano il nostro territorio: una conferenza sarà tenuta da Massimiliano Ghilardi, direttor associato dell’Istituto Nazionale Studi Romani, nella Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco

Il 31 maggio del 1578, poco oltre la porta Salaria del circuito murario aurelianeo, esperti cavatori di pozzolana rinvennero casualmente i resti perfettamente conservati di un antico cimitero ipogeo paleocristiano, allora creduto essere quello intitolato a Santa Priscilla. Questo cimitero andò perduto pochi anni più tardi per una frana verificatasi a seguito delle continue estrazioni di materiale da costruzione e l’interesse per le catacombe si perse. Ma per un piccolo manipolo di esploratori, capitanati da Antonio Bosio, la scoperta del 1578 rappresentò l’incentivo a indagare le vigne delle campagne attorno a Roma per cercare di riportare alla luce le sepolture dei primi martiri delle persecuzioni anticristiane. Pitture, iscrizioni e, soprattutto, resti ossei di presunti martiri guidarono le esplorazioni dei pionieri dell’archeologia cristiana.

La durata è di circa 90 minuti.
L’evento è aperto a tutti,  fino a esaurimento posti. I Soci possono quindi invitare amici interessati alle iniziative Roma2pass.
Non è prevista la prenotazione.
La partecipazione alla conferenza è gratuita ma non prevede l’accesso dei partecipanti al Museo e alla Villa. Tale accesso è possibile secondo bigliettazione e gli orari indicati nel sito web del Museo.

AMUSE ringrazia lo speaker e la direzione del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia per aver reso possibile l’evento

Condividi:

Le Caserme di Guido Reni secondo l’amministrazione capitolina

Per la prima volta dopo tre anni di silenzio, l’amministrazione Raggi si occupa della sistemazione dello spazio lasciato dalle Caserme di via Guido Reni. E lo fa in una proposta di delibera, in un modo che le associazioni dei cittadini reputano poco chiaro.

La proposta di deliberazione (scaricata dal sito del Comune di Roma nella sezione Convocazioni e proposte Assemblea Capitolina) è   https://www.comune.roma.it/servizi2/deliberazioniAttiWeb/elencoDati)

Su questa problematica, AMUSE, insieme ad altre associazioni guidate dall’associazione Carte in Regola, ha messo a punto e inviato all’amministrazione una lettera che mette in evidenza le criticità della delibera in discussione.

Per informazione dei Soci, riportiamo la pagina internet che illustra le posizioni delle associazioni dei cittadini: Progetto Flaminio: una storia per metà pubblica e per metà privata (e una Delibera che si occupa essenzialmente della metà privata)

 

Condividi:

Giovedì sera a Villa Glori il racconto della Campagna garibaldina dell’Agro Romano

Giovedì 21 novembre alle 18:00, si terrà una conferenza Roma 2pass sulla Campagna garibaldina dell’Agro Romano.  L’episodio più noto della campagna è la sfortunata Impresa dei Fratelli Cairoli  nel 1867 che, come noto, si concluse  proprio nel luogo in cui saremo.  Prima dell’inizio della conferenza faremo una visita al casale di Vincenzo Glori dove Enrico Cairoli morì.

L’evento è organizzato a cura di Carlo De Bac e Andrea Ventura e si terrà nel teatro di Villa Glori (ingresso carrabile via Venezuela 27, ingresso pedonale in fondo a viale dei Settanta, nel parco). Letture di Umberto D’Armini.

Con il nome di “Campagna dell’Agro Romano” si intende una serie di eventi bellici promossa da Garibaldi negli anni precedenti al 1870 per sottrarre Roma al potere temporale dei Papi e farne la capitale d’Italia.  ROMA O MORTE!  è il grido di tanti patrioti che, provenienti da tutta Italia, si lanciarono nel tentativo velleitario, e per questo ancora più ammirevole,di annettere Roma al neonato Regno d’Italia.  Il popolo romano però non si sollevò come Garibaldi sperava e l’impresa si concluse a Mentana dove i garibaldini si scontrarono contro le truppe pontificie e il contingente francese. Gli zuavi erano dotati dei micidiali chassepot, uno dei primi fucili a retrocarica con percussione ad ago, e i volontari garibaldini furono sconfitti. L’occasione sarà anche una rievocazione dolorosa ed esaltante di una serie di personaggi, famosi e non, ma tutti degni di memoria imperitura.

La durata è di circa 90 minuti.
La partecipazione è gratuita.
L’evento è aperto a tutti. I Soci quindi possono invitare amici interessati alle iniziative Roma2pass.
La prenotazione è gradita (Perchè prenotare è conveniente). Per prenotare andare sulla pagina dell’evento e seguire le istruzioni.

Si ringraziano gli speaker e la direzione della Caritas romana per aver reso possibile l’evento.

Condividi:

PASSEGGIATA ROMA2PASS DA PIAZZA BOLOGNA A PIAZZA DELLE CROCIATE

La mattina di sabato 16 novembre faremo una passeggiata alla scoperta del quartiere Nomentano, tra piazza Bologna e piazza delle Crociate. Nostra guida è la socia Eva Masini che ci racconterà la storia di questo quartiere, tra le prestigiose ville sulla via Nomentana, a partire da Villa Torlonia, le nuove realizzazioni del regime (Città Universitaria e Policlinico) e i quartieri popolari di Roma Est.

Partiamo dal Palazzo delle Poste di piazza Bologna di Mario Ridolfi, splendido esempio di architettura degli anni Trenta, sentiamo la storia del quartiere che nasce sotto il fascismo, dietro Villa Torlonia allora residenza del Duce, per accogliere la nuova classe borghese, ci inoltriamo tra palazzi che portano ancora le ferite dei bombardamenti alleati del 1943, passiamo davanti alla scuola Fratelli Bandiera in piazza Ruggero di Sicilia, percorriamo via Eleonora D’Arborea, via Giovanni da Procida, via della Lega Lombarda, verso piazza delle Crociate, alla scoperta del complesso Tiburtino II dell’Istituto Case Popolari,  quartiere piccolo ma analogo, per qualità architettonica ed urbanistica, alla Garbatella e Monte Sacro, giungiamo alla Casa del Sole dell’arch. Sabatini e alla Città del Sole.

Eva Masini, che ringraziamo, è l’autrice del libro “Piazza Bologna. Alle origini di un quartiere borghese” che ci racconta la storia di questo quartiere che il fascismo ha voluto creare tra la via Nomentana e i quartieri popolari di Roma Est (San Lorenzo, Tiburtino, Pietralata).

Appuntamento a piazza Bologna, davanti all’ufficio Postale alle 10:30.

La durata è di circa 90 minuti.
La partecipazione è gratuita
L’evento è riservato ai Soci in regola con il pagamento della Quota annuale e a chi si iscrive ad AMUSE (per associarsi o associare un’altra persona basta compilare e inoltrare il modulo di adesione. Per perfezionare l’iscrizione bisogna versare la quota sociale annuale di € 15,00 prima dell’evento).
La prenotazione è gradita. Per prenotare fai Login, vai alla pagina dell’evento, e clicca sul pulsante “Invia la tua partecipazione” in fondo alla pagina.

Si prega coloro che scatteranno delle foto durante l’evento di pubblicarle su Instagram con l’hashtag #roma2pass oppure inviarle a roma2pass@gmail.com in modo che possano essere pubblicate in questa pagina. Per saperne di più leggere qui.

Condividi:

Presentazione del volume VILLE E GIARDINI D’ITALIA di Alberta Campitelli

I Soci AMUSE sono invitati alla presentazione del volume VILLE E GIARDINI D’ITALIA di Alberta Campitelli Mercoledì 13 novembre – ore 17.00 nel Teatro Torlonia (via Lazzaro Spallanzani 1A).

Il libro propone un nuovo approccio allo studio delle ville e dei giardini d’Italia: un percorso lungo la Penisola alla ricerca di connessioni e intrecci temporali e topografici, legando tra loro siti diversi per storia, assetto e committenza, e mettendo a fuoco l’immagine della complessità e varietà di tale patrimonio.

Con l’autrice intervengono MARIA VITTORIA MARINI CLARELLI Sovrintendente Capitolino LUDOVICO ORTONA Presidente Associazione Parchi e Giardini d’Italia CLAUDIO STRINATI Storico dell’Arte.

Invito

Ingresso libero fino a esaurimento posti (info laura.molinari@jacabook.it – tel. 335.6824109 ● Teatro Torlonia – tel. 06 6840 00311

Condividi:

Moda e Solidarietà a Villa Glori

Siete tutti invitati DOMENICA 10 Novembre ore 16:00 a Villa Glori Viale Venezuela 27 alla proiezione di un breve reportage realizzato da una inviata della Rai su Jandira – Brasile, a seguire una merenda.

La proiezione si svolge nell’ambito della vendita di vestiti autunno/inverno nuovi e come nuovi e  accessori a favore dei bambini di Jandira che si svolgerà nei seguenti orari:

  • venerdi 8 novembre dalle 14 alle 20
  • sabato 9 novembre dalle 10 alle 19
  • domenica 10 novembre dalle 10 alle 16

Locandina – Invito

Condividi:

Mercoledì alla Biblioteca Flaminia per una “passeggiata virtuale”

La Biblioteca Flaminia invita i Soci AMUSE, i loro amici e tutti i cittadini interessati a una passeggiata virtuale alla scoperta di via Flaminia.

Comodamente seduti nei locali della biblioteca e con l’aiuto di una serie di belle immagini, Pietro Rossi Marcelli ci racconterà i primi cinquecento metri della via consolare, dalla Porta del Popolo a Belle Arti. Un’area che è stata per secoli l’ingresso alla città per tutti coloro che venivano da nord, pastori e contadini, mercanti e pellegrini, ma
anche re e regine, santi e generali con il loro esercito. Prima amena campagna, luogo di delizie per papi e nobili casati, poi periferia, che ha accolto stabilimenti industriali e ar

tisti squattrinati le cui opere però oggi sono note a tutti.
Luoghi insomma che sanno raccontare, a chi li sa guardare, la storia che di qui si è svolta e le storie dei personaggi che qui sono passati.

Pietro Rossi Marcelli è l’autore di Via Flaminia, da Porta del Popolo a Belle Arti, il primo libro della Collana Roma2pass (1918, ediz. Palombi).

La durata è di circa 90 minuti.
La partecipazione è gratuita.
L’evento è aperto a tutti.
Ringraziamo la responsabile della Biblioteca Flaminia che ha reso possibile questo evento e Parioli Fotografia che ha concesso alcune foto.
Pagina dell’evento

Condividi: