Roma2pass a Villa Torlonia

Mercoledì 6 giugno alle 18:00 Marta Salimei e Ida Tonini ci accompagneranno in una passeggiata nel parco di Villa Torlonia.

Per info e prenotazioni vai alla pagina dell’evento.

Villa Torlonia, la più recente delle ville nobiliari romane, conserva ancora un particolare fascino dovuto all’originalità del giardino paesistico all’inglese e alla ricca quantità di edifici ed arredi artistici disseminati nel parco. L’ingresso monumentale alla villa è segnalato da due tempietti su colonne ioniche e due lanterne sormontate da aquile sui montanti della cancellata in ferro battuto. Di particolare interesse: l’Obelisco in granito rosa, fatto scolpire a Baveno da Alessandro Torlonia e innalzato nel 1842; la Colonna Onoraria e il Teatro, che richiama la grandiosità del Pantheon; il Villino Medievale costruito dai figli per Giulio Borghese che vi risiedette fino alla morte, avvenuta nel 1915; la Limonaia, un semplice edificio che reca sulla facciata principale gli stemmi dei Colonna e dei Torlonia (a memoria del matrimonio fra Alessandro Torlonia e Teresa Colonna); il Villino dei Principi, in stile neorinascimentale decorato dal Caretti; le Scuderie Vecchie, caratterizzate da una bella scultura in marmo in forma di testa di cavallo; le Scuderie Nuove, un basso edificio giallo che ora ospita un centro anziani; il Villino Rosso, che ospita la sede dell’Accademia delle scienze; la Serra Moresca, ispirata all’architettura della moschea di Cordova e dell’Alhambra di Granada; il Campo dei Tornei, una vasta piazza d’ispirazione medievale su cui si trovano tre padiglioni puntuti, chiusi con assi di legno; la Casina delle Civette, creata dall’architetto Jappelli come capanna svizzera; il tempio di Saturno, ornato di bassorilievi che insieme al Ninfeo sono state le uniche costruzioni che erano nella fascia di giardino espropriata per allargare via Nomentana a scampare alla distruzione.

Per info e prenotazioni vai alla pagina dell’evento.

 

Annullato il Concorso fotografico AMUSE 2018

E’ con grande dispiacere e tristezza che AMUSE ha deciso di annullare il Concorso fotografico previsto per quest’anno, dedicato al “Municipio II-Un Municipio da tutelare” e la cui premiazione era stata fissata per la giornata in cui svolgerà AMUSESTATE 2018.

La scomparsa recente del nostro socio Massimo Tallarigo, promotore e organizzatore del Concorso, oltre che esperto e appassionato di fotografia, non ci consente di mantenere questo impegno, che Massimo portava avanti con professionalità e competenza.

Roma2pass nel cuore di villa Ada Savoia

  1. Sabato 16 giugno alle 10:00, partendo dall’ingresso carabile di via Salaria 263, faremo una passeggiata nel cuore di Villa Ada alla scoperta della storia millenaria dell’area su cui sorge e dei numerosi edifici che punteggiano il parco: la Palazzina Reale, il Casino Pallavicini, il Tempio di Flora, la Casa delle Cavalli Madri, le scuderie e tanti altri.

Per prenotare vai alla pagina dell’evento.     Continue reading

Roma2pass e le meridiane

Giovedì 31 maggio 2018 alle 18:30, nella sala della libreria ELI in viale Somalia 50A, Roma2pass organizza una conferenza sugli orologi solari a Roma.
A Roma di meridiane ce ne sono tante, alcune sotto gli occhi di tutti alcune sconosciute, e il dr. Bruno Caracciolo, Socio AMUSE e grande esperto di questi strani oggetti, ci racconterà di questa arte affascinante di costruire orologi solari, l’unica maniera per millenni per misurare il tempo e decidere, senza errori, quando cadesse la Pasqua è gli altri eventi religiosi legati a solstizio e equinozio.
Vai alla pagina dell’evento.
Continue reading

AMUSESTATE 2018: Save the date!

Siete tutti invitati martedì 19 giugno a partire dalle 17,30 a Villa Glori (teatro della Casa famiglia della Caritas) all’edizione 2018 di AMUSESTATE, l’evento sociale che annualmente l’Associazione organizza prima del periodo estivo.
Introdotte da Livia Azzariti saranno nostre ospiti Alberta Campitelli, che ci parlerà dei “Giardini segreti” di Villa Borghese e Maria Cristina Finucci, che racconterà la sua opera ambientale, The Garbage Patch State, inventata dall’artista e usata per portare consapevolezza sul drammatico problema ambientale che porta lo stesso nome, causato dalla dispersione di detriti di plastica negli oceani.
Pietro Rossi Marcelli, responsabile del progetto di AMUSE PASSEGGIATE ROMA2PASS, presenterà “Fuori Porta del Popolo da piazzale Flaminio a Belle Arti”, la prima pubblicazione di una serie di guide tascabili che racconta questa area subito fuori le mura Aureliane verso nord del territorio del Municipio II di Roma.

Al termine l’aperitivo offerto e preparato dai soci di AMUSE.

Vi aspettiamo!!

Come arrivare

“La valle della villa”: il progetto di AMUSE per il Museo di Villa Giulia

“La Valle della Villa” è il progetto che l’Associazione AMUSE Amici del Municipio Secondo ha messo a punto nell’ambito dell’Avviso pubblico del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e Villa Poniatowski e che è stato valutato positivamente dal Comitato Scientifico del Museo.
Il progetto ha l’obiettivo di:

-promuovere la conoscenza di Villa Giulia e Villa Poniatowski e di tutte le componenti territoriali, storiche e artistiche, presenti nella valle e sui suoi versanti

-ricucire” tra loro gli elementi architettonici e ambientali presenti in questa area che il tempo ha diviso e slabbrato,

per offrire al pubblico uno strumento di comprensione del territorio di Valle Giulia nella sua forma attuale e spingerlo a fruire degli spazi presenti nella valle, costruiti e non.

Il progetto “La Valle della Villa” si inserisce, senza soluzione di continuità, nel filone delle attività culturali sviluppate da anni da questa Associazione a favore dei propri Soci nell’ambito del programma culturale Roma2pass, estendendone la fruibilità a un più ampio pubblico e coinvolgendo alcuni esponenti del mondo della cultura e le istituzioni che si trovano nelle immediate vicinanze del Museo.

In particolare, il programma consiste nell’organizzazione di una serie articolata di incontri, aperti al pubblico e finalizzati alla conoscenza del territorio e del complesso urbano e ambientale che circonda la villa:

  1. conferenze e lezioni accademiche;
  2. visite guidate all’interno di spazi pubblici e privati;
  3. passeggiate Roma2pass su percorsi adiacenti a Villa Giulia;
  4. incontri didattici a favore dei ragazzi di una scuola del circondario;
  5. eventi di decoro urbano .
    Progetto Villa Giulia

 

Dibattiti per Roma: incontri sull’urbanistica

Martedì 29 maggio 2018 presso la libreria ELI, un nuovo spazio in viale Somalia 50A che ama la lettura e offre ospitalità agli incontri, si terrà la presentazione della pubblicazione di Carlo Cellamare “Fuori raccordo”, Donzelli Editore, 2016.

Scopo dell’iniziativa promossa da Roma2pass è quello di avviare una informazione critica e un dibattito su quanto viene pubblicato su Roma, a Roma e altrove, e, inevitabilmente, su temi generali della cultura urbanistica. Il dibattito riveste un notevole interesse in rapporto all’intento di diffusione e approfondimento della conoscenza del territorio cittadino che Roma2pass persegue con le passeggiate e le conferenze.

Il programma vede impegnati Mauro Baioni, Piergiorgio Bellagamba (AMUSE), Paolo Berdini, Carlo Cellamare, Georg Frisch, Andrea Giura Longo, Giulio Tamburini, Sergio Zevi.

Prima della pausa estiva si prevede un altro incontro martedì 26 giugno 2018 con Vittorio Vidotto “Quale Roma?”, Casa editrice Laterza Roma-Bari (in uscita nel mese di aprile).

Dona un albero al tuo quartiere: AMUSE scrive al Comune

AMUSE scrive all’Assessore alla Sostenibilità Ambientale, Giuseppina MONTANARI, a proposito del progetto “Dona un albero al tuo quartiere”:
Gentile Assessore,
ci congratuliamo con Lei per l’azione che intende portare avanti in tutta la città per  il rinnovo delle alberate urbane. Abbiamo quindi apprezzato la notizia relativa all’intervento in atto di piantagione di nuovi alberi nell’8° Municipio.
Concordiamo  inoltre  con lei che un programma così ampio e ambizioso deve essere largamente condiviso “coinvolgendo cittadini, associazioni e comitati attraverso un percorso di sensibilizzazione e partecipazione attiva ai temi ambientali”.
L’Associazione AMUSE, ha aderito e collabora con la “Rete dei Quartieri Attivi” nel quadro del macro progetto “Ripartiamo col verde. Dona un albero al tuo quartiere “ che da tre anni porta avanti progetti  di ripristino di alberate urbane. Il progetto prevede la donazione di nuovi alberi da parte dei cittadini, i quali oltre all’acquisto degli stessi si impegnano a manutenerli in proprio garantendone l’annaffiatura soprattutto nei mesi caldi per i primi due anni.
A sua volta il Dipartimento di tutela Ambientale, verificata la fattibilità del progetto, provvede attraverso i suoi Uffici di competenza alla piantagione dei nuovi alberi, nello spirito di un reale e costruttivo rapporto di collaborazione tra Istituzioni e cittadini. 
A quanto detto si è conformata l’Associazione AMUSE presentando al Dipartimento in data 25/01/2018 un Progetto limitato ad alcune zone del quartiere Trieste. Nella relativa  risposta, pervenuta, dopo due solleciti, in data 16/04/2018, a firma del Responsabile del S.O.M. FSA, Francesco Boccoli, e del Direttore del Dipartimento, Rosalba Matassa, si esprime parere
favorevole al progetto, ma  si dichiara di “trovarsi nella impossibilità di eseguire gli scavi al fine di mettere a dimora le piante”.
Con questa risposta si mette in difficoltà l’attivazione  pratica del progetto  e la possibilità di far comprendere ai cittadini  donatori  le motivazioni della interruzione di una azione che vede la collaborazione attiva tra cittadini ed  Istituzioni.
Data l’importanza che tali progetti rivestono per la nostra città, La preghiamo di individuare le modalità e gli strumenti per rimuovere gli ostacoli che hanno condizionato la risposta dei Servizi competenti.
Grati per un suo sollecito intervento e a  disposizione per un eventuale incontro.”