Quartiere Coppedè: una petizione per il villino di Via Ticino

Alla Presidente del Municipio II di Roma
Dott.ssa Francesca del Bello

PETIZIONE DI CITTADINI E ASSOCIAZIONI DEL SECONDO MUNICIPIO DI ROMA

GentiIe Presidente, i cittadini e le associazioni promotrici di questa petizione Le chiedono di intervenire perché venga evitata la costruzione, al posto della palazzina di Via Ticino 3 ormai demolita storicamente chiamata “villino Naselli”, di un fabbricato del tutto incongruente con le caratteristiche architettoniche della zona adiacente.
Abbiamo subito con sgomento ed indignazione la perdita del villino Naselli demolito nell’assenza di attenzione e di interesse da parte dei pubblici poteri deputati alla protezione dell’ambiente urbano consolidato.
Questa condotta disattenta  –a nostro modo di vedere-  ci vorrebbe ora costretti a subire l’edificazione di un fabbricato che presenta volumi e facciate in totale disarmonia con l’esistente.
Ci auguriamo che Lei voglia accogliere questa nostra richiesta ed intervenire con autorevole determinazione  presso l’impresa costruttrice.
Nella seduta municipale del 19 ottobre scorso, Alessandro Sbordoni, uno dei titolari dell’impresa costruttrice ha espresso qualche apertura in merito a variazioni del progetto. Vogliamo perciò credere in un suo decisivo intervento per ottenere una revisione  del progetto. Contiamo su di Lei  perché individui le modalità per rispondere alle esigenze espresse, anche tenendo conto del “Piano del Colore” di Roma Capitale.

Associazione AmoquartiereTrieste
Associazione Amuse
Associazione info.roma.it
Associazione Cittadinanzattiva
Comitato Coppedè

Roma, 4 dicembre 2017