AMUSESTATE 2017: COMUNICATO STAMPA

MARTEDI’ 27 giugno 2017 DALLE 17.30 a Villa Glori
ROMA GIARDINO D’EUROPA, IL TEVERE COME CENTRAL PARK, LA CITTA’ COME BENE COMUNE, IL SECONDO MUNICIPIO COME SET CINEMATOGRAFICO
Ritorna per la sua settima edizione AMUSESTATE, la manifestazione ideata e promossa dall’Associazione di Promozione Sociale AMUSE – Amici del Municipio Secondo di Roma e ospitata anche quest’anno dalla CARITAS a Villa Glori.
Un incontro aperto a tutti i cittadini che abitano o lavorano nei quartieri Salario, Pinciano, Trieste, Parioli, Flaminio, Nomentano e San Lorenzo e che si riconoscono nei valori dell’impegno civico, della solidarietà e dell’amicizia, per una città migliore e più accogliente.
Nel corso dell’iniziativa, condotta da Livia Azzariti, la notissima conduttrice televisiva Rai premiata come Ambasciatrice del Sorriso da Operation Smile, si ripercorreranno alcune delle attività svolte da AMUSE nei tre settori principali in cui essa opera, in collegamento con le istituzioni cittadine, le società di servizi e le principali realtà accademiche, scolastiche e associative del Municipio: decoro urbano, cultura, impegno sociale.
In primo piano l’intervento di Fabio Maialetti, funzionario del Dipartimento Ambientale del Comune di Roma, che parlerà della storia e della ricchezza del verde di Roma, il “Giardino d’Europa”. Un patrimonio di circa 45 milioni di metri quadri, composto da parchi urbani, ville storiche, aree archeologiche, giardini pubblici e scolastici, alberature stradali, aree verdi attrezzate, piccole aree di quartiere, aiuole spartitraffico, orti botanici, aree verdi cimiteriali. Un grande e bellissima risorsa, oggi poco curata se non addirittura maltrattata, che invece richiede un impegno da parte di tutti, cittadini e istituzioni, per la sua tutela e salvaguardia.
Nella tavola rotonda “La città come bene comune”, la parola passerà ad alcuni protagonisti di iniziative nel campo del verde urbano, del decoro e della riqualificazione ambientale e alle loro esperienze di partecipazione diretta.
Federica Alatri, agronoma e consigliere di AMUSE, presenterà il progetto “Dona un albero al tuo quartiere” con la riqualificazione del verde nella zona di Piazza Verbano; Gianfranco Caldarelli, artista, presidente di “TrastevereAttiva”, l’associazione che ripulisce aree verdi, strade e muri, parlerà di “Ripartiamo col verde”, il progetto con cui sono stati piantati decine di alberi nelle vie e lungo le piazze del quartiere Trastevere; Andrea De Rosa, avvocato, presidente del “Comitato Piazza Don Minzoni”, illustrerà gli interventi di pulizia e riqualificazione delle aree verdi di piazza Don Minzoni e di via Lisbona-con i giardini intitolati a Sigmund Freud-e del parco di Villa Balestra, realizzati con finanziamenti dei privati cittadini. Il “Tavolo della Qualità’” del Municipio II, attivato per battersi sui temi dei rifiuti, della sicurezza stradale, del contrasto agli abusi, sarà illustrato da Angelo Artale, direttore generale di FINCO, una federazione di imprese industriali, mentre Paola Verdinelli, già direttore generale del Ministero dello Sviluppo Economico e oggi presidente dell’Associazione “Agenda Tevere Onlus”, racconterà l’interessante proposta che, mutuando l’’esperienza che la Central Park Conservancy, organizzazione non governativa, ha realizzato per il Central Park di New York, vede il Tevere come un nuovo spazio pubblico fruibile a fini culturali, sportivi, ricreativi e di socializzazione collettiva, intorno al quale consolidare sforzi e iniziative finora frammentate aggregando la cittadinanza attiva, le istituzioni pubbliche e le realtà private di Roma e del Lazio.
Infine, con Roma2pass, il programma delle passeggiate ideato da AMUSE per conoscere i nostri quartieri, prende il via quest’anno AMUSECINEMA, con la proiezione di alcuni famosi film, italiani e stranieri, ambientati in luoghi e spazi del Municipio II: Ladri di biciclette di Vittorio De Sica con il lungotevere Flaminio, Guardie e ladri di Mario Monicelli e Steno con ponte Salario e piazza Manila, Totò truffa di Camillo Mastrocinque con viale Gorizia, La ragazza che sapeva troppo di Mario Bava con il quartiere Coppedè e piazzale Mincio. La trilogia di Ettore Scola, con Dramma della gelosia, dove la storia si snoda tra Verano e Tiburtino III; C’eravamo tanto amati con le vie del quartiere Trieste a far da sfondo alle storie di vita dei personaggi interpretati da Vittorio Gassmann, Nino Manfredi, Stefania Sandrelli e Stefano Satta Flores; Una giornata particolare, tutto incentrato nel palazzo Federici in Viale XXI aprile, con Sofia Loren e Marcello Mastroianni. E ancora, Vieni avanti cretino di Luciano Salce, ambientato fra via dei Campi sportivi e l’Acqua Acetosa, Borotalco di Carlo Verdone, girato a piazza Mancini ed Ecce Bombo di Nanni Moretti, con i barconi al sole in riva al Tevere. Da ultimo, un classico del cinema americano come Vacanze romane di William Wyler con Gregory Peck e Audry Hepburn che sfrecciano in Vespa per Roma, con immagini di Castro Pretorio e Viale del Policlinico.
Al termine dell’evento la giuria, presieduta da Mario Peliti, editore, fotografo e gallerista, premierà i vincitori del 5° Concorso fotografico organizzato da AMUSE sul tema “L’acqua nel Municipio II di Roma”.
Tre i premi in palio:
– 1° premio: un Buono di euro 150
– 2° premio: una cena per due persone al Ristorante “Piccolo Diavolo”
– 3° premio: una cassetta di vini offerti dal’azienda “Feudi di San Gregorio”.
Come arrivare