Archivi autore: Federica Alatri

AMUSE Brindisi di Natale 2019

Un invito a tutti a partecipare martedi 3 dicembre alle ore 18 a VIlla Glori al consueto brindisi di Natale di AMUSE.

Parleremo di temi interessanti e ci scambieremo gli auguri.

VI ASPETTIAMO!

Per raggiungerci:
La Casa Famiglia CARITAS si trova in cima a Villa Glori (il Teatro è all’interno dell’edificio principale in muratura)
-Ingressi pedonali: viale Pilsudski e P.le del Parco della Rimembranza
-Accesso carrabile: Via Venezuela 27 (Largo Indira Gandhi)

PROGRAMMA
18.10  Saluto di benvenuto >Piergiorgio Bellagamba, Presidente AMUSE
18.20 Le Mura Aureliane da Piazzale Flaminio a Porta Maggiore, Lucina Caravaggi, Professore Ordinario di   Architettura  del Paesaggio, Università degli Studi   di Roma “La Sapienza”
18.40   Amuse in pillole, Sergio Spinella, Vice Presidente AMUSE
La collana editoriale di Roma2pass: “Viale   Parioli”,  Pietro Rossi Marcelli
AMUSE nelle scuole, Andrea Ventura
Dona un albero al tuo quartiere, Ornella Malaguti, Roberto Tosatti
19.00  Conclusioni e Brindisi, Piergiorgio Bellagamba, Presidente AMUSE

invito Brindisi Natalizio 2019

info@associazioneamuse.it

Condividi:

AMUSE partecipa al monitoraggio del servizio di raccolta dell’AMA

Si è svolta il 28 ottobre scorso la riunione di costituzione dell’Associazione del Tavolo per la Qualità nel II Municipio presso la Camera dei Deputati, tra i cui soci fondatori vi sono i  Consiglieri di AMUSE Francesco De Falco e Maria Grazia Toniolo.
Scopo dell’Associazione è in primo luogo quello di effettuare un monitoraggio sul servizio di raccolta dei rifiuti erogato dall’AMA coinvolgendo i residenti nei vari quartieri del Municipio II.
Si tratta di individuare tra di essi dei “Referenti di Strada” i quali eserciteranno la loro azione di sorveglianza anche attraverso la compilazione di una apposita scheda di rilevazione, allo scopo di verificare il rispetto delle frequenze di svuotamento previste dal Contratto di servizio Comune-AMA strada per strada (anche se queste purtropposono espresse in termini molto generici, es. da 2 a 5 volte a settimana).
Poter testimoniare in modo diffuso e documentato la carenza del servizio, utilizzando una moltitudini di citadini, potrebbe essere uno stimolo a far meglio.
Il prossimo incontro è previsto per il 15 novembre, in occasione del quale si è deciso di sentire alcuni esperti sul tema dei termovalorizzatori.

Condividi:

BRINDISI DI NATALE: SAVE THE DATE!

AMUSE È LIETA DI INVITARVI AL BRINDISI DI NATALE!
Martedì 3 dicembre 2019 alle ore 18:00 presso il Teatro della CARITAS di VILLA GLORI.

Si parlerà delle Mura Aureliane da Piazzale Flaminio a Porta Maggiore con Lucina Caravaggi, Professoressa di Architettura del Paesaggio presso l’ Università degli Studi di Roma La Sapienza e di alcune delle iniziative di AMUSE introdotte da Piergiorgio Bellagamba:
-“Viale Parioli”, il secondo libro della collana editoriale di Roma2pass con Pietro Rossi Marcelli
-AMUSE nelle scuole con Andrea Ventura
Dona un albero al tuo quartiere con Ornella Malaguti e Roberto Tosatti.
Al termine un brindisi offerto dall’Associazione.

VI ASPETTIAMO!

Per raggiungerci
Ingressi pedonali: viale Pilsudski e P.le del Parco della Rimembranza
Accesso carrabile: Via Venezuela 27 (Largo Indira Gandhi)

Condividi:

AMUSE NELLE SCUOLE CON ROMA2PASS

Proseguono con il nuovo anno scolastico 2019-2020 le attività di AMUSE con le scuole, nell’ambito del progetto ROMA2PASS, organizzate dal nostro socio Andrea Ventura, con l’obiettivo di far conoscere i luoghi del nostro Municipio per indurre tutti a amarli e rispettarli.
Il progetto coinvolge scuole italiane e straniere, elelmentari, medie e licei e l’Università (Scuola elementare San Pio X – via Boccioni; Scuola media Vittorio Alfieri -via Salaria; Istituto Salvini – via Salvini; Scuola Media Ippolito Nievo – Via Boccioni; Universitá La Sapienza – Facoltà di Architettura; Istituto Santa Giuliana Falconieri; Istituto Olandese di cultura; British School of Rome e, a breve, la scuola elementare Lante della Rovere a via Tevere) con un fitto e interessante programma di iniziative.
La collaborazione tra l’Associazione e le scuole prevede un modulo informativo/formativo basato su una lezione frontale a cui segue una passeggiata nei luoghi prescelti, che vengono raccontati sotto numerosi profili, illustrando cioè gli aspetti storici, architettonici, urbanistici, sociali, ambientali, paesaggistici, monumentali. Il ritorno in classe prevede una relazione o un compito da parte degli studenti, che espongono gli elementi che più li hanno colpiti. Il tutto attraverso un linguaggio dialogante, che consenta ai ragazzi di sentirsi coinvolti e interessati agli argomenti che vengono trattati. Continua a leggere
Condividi:

SECONDO NOI, SECONDO MUNICIPIO

Si è svolto questa settimana un incontro tra AMUSE e l’Assessore all’Ambiente del Municipio II Rosario Fabiano a cui hanno partecipato il Presidente dell’Associazione Piergiorgio Bellagamba e Eleonora Tedeschi della Segreteria dell’Assessore, per fare il punto della situazione circa gli interventi previsti per la nuova fase del progetto “Dona un albero al tuo quartiere”, che è stato inviato al nuovo Direttore del Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale Guido Calzia il 29 settembre scorso.
Il progetto prevede nell’edizione 2019-20 la messa a dimora di oltre cinquanta alberi già prenotati dai donatori e per i quali si stanno definendo priorità e modalità di intervento. L’Assessore sta seguendo il nostro progetto perché si arrivi tempestivamente alla sua approvazione.
AMUSE è interessata anche alla collocazione di due esemplari di bagolari a piazza Apollodoro, in vicinanza a quello già messo in ricordo del nostro socio Massimo Tallarico. Poiché tale intervento è lontano dalle aree impegnate con l’edizione 2019 di “Dona un albero”, AMUSE ha previsto di occuparsi direttamente dell’acquisto e della messa a dimora, non appena in possesso dell’autorizzazione.

Si è parlato inoltre del progetto che il Municipio II sta portando avanti per via Panama, per sistemare marciapiedi e alberature nel tratto di strada che confina con il Parco Rabin fino al bar Panamino. AMUSE ha preso  in considerazione esclusivamente il lato opposto e pianterà 8 alberi già prenotati.
Infine, è stato fatto presente l’interesse di AMUSE a registrare, nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Tavolo della Qualità, di monitoraggio del servizio di raccolta dei rifiuti dell’AMA, modalità e tempi della raccolta rifiuti in un’area precisa (via Filippo Civinini, di fronte al Carrefour) in cui sono si concentrano vari tipi di utenze (residenti, esercizi commerciali e di ristoro, alberghi). L’Assessore prenderà contatti con AMA, per realizzare tale verifica, utile anche per altre situazioni.

AMUSE ringrazia la disponibilità dell’Ass. Fabiano e di Eleonora Tedeschi per aver accolto l’invito che ha permesso di esaminare i temi trattati.

Condividi:

TEVERE DAY: domenica 27 ottobre l’evento dedicato al fiume di Roma

Un appuntamento importante per parlare, conoscere, amare il Tevere, fiume fulcro della storia di Roma e culla della civiltà occidentale. Si svolgerà infatti domenica 27 ottobre la prima edizione del Tevere Day, un’iniziativa promossa dall’Associazione Museo del Tevere, voluta dai cinque Circoli remieri storici della Capitale (Tevere Remo, Aniene, Roma, Lazio, Tirrenia Todaro) con l’obiettivo di salvaguardare e valorizzare il fiume della Capitale, ripristinando un rapporto attivo con la cittadinanza, attraverso la costituzione di un vero e proprio museo diffuso: appunto il Museo del Tevere. Anche il Touring Club Italiano patrocina e collabora all’iniziativa.
Dal mattino al tramonto 74 eventi, organizzati da 61 enti e associazioni, animeranno le sponde del Tevere, coinvolgendo migliaia di cittadini e turisti. Da Castel Giubileo al Foro Italico, dal Ponte della Musica allo Scalo de Pinedo, dall’Isola Tiberina a Testaccio, fino a Tiberis e ancora fino ad Ostia – con l’aiuto di guide, esperti ed istruttori, si potranno svolgere tantissime attività sportive, dalla canoa al canottaggio, alle corse in bicicletta, dalle passeggiate attive al mini tennis, al calcetto per i ragazzi, alle bocce, al tiro alla fune, allo yoga e al pilates. Così come sono tante le attività culturali, passeggiate con esperti d’arte e storia, tour cine-letterari, musica dal vivo, street food e molto altro ancora. La giornata sarà anticipata venerdì 25 dalle 15 e sabato 26 dalle ore 9 dalle iniziative di Retake Roma, che scenderà sulle banchine per raccogliere rifiuti e pulire le sponde di Piazza Tevere.

GLI EVENTI DEL TEVERE DAY
Piazza Tevere sarà il cuore pulsante della festa di domenica 27, con concerti e street food, e sarà anche il ring del Derby del Tevere, una gara amatoriale di tiro alla fune aperta a tutti, che vedrà sfidarsi ogni mezzora i tifosi di Roma e Lazio. A testimonianza della resilienza, dell’identità e della consapevolezza di questo grande patrimonio – oggi sofferente – alle 12.45 verrà realizzata Una Mano per il Tevere, la più lunga catena umana mai fatta a Roma, dove tutti sono invitati a intervenire. La grande festa finale è invece in programma a Tiberis, la spiaggia fluviale di Roma Capitale, con spettacoli per bambini, concerti e uno spettacolo di fontane danzanti.Sempre domenica 27 il Touring Club Italiano organizza poi alcune visite culturali dedicate alla scoperta degli antichi porti – Porto Leonino, Porto di Ripetta fino a Portus Tiberinus e all’ Emporium – e dei ponti – da Ponte Milvio fino al Ponte della Musica e da Ponte Palatino a Ponte Sisto, ricordando quelli ormai scomparsi, come il Ponte Neroniano e il Ponte dei Fiorentini. In particolare, sono quattro le passeggiate, con partenza alle 10 e alle 15; prenotazione consigliata.

Tra le altre iniziative di domenica 27:
– la prima edizione della Roma Canoe Marathon – Pagaiando per l’Ambiente, organizzata dalla Federazione Italiana Canoa Kayak, il più grande evento in canoa ospitato dalla città di Roma negli ultimi dieci anni, che chiamerà a raccolta tutti gli appassionati degli sport della pagaia. Due discese, una agonistica di circa 14 km; una amatoriale aperta a tutti sul tratto da Ponte Milvio a Castel Sant’Angelo;

– la risalita del Tevere in gommone dalla Foce a Ponte Marconi per unire i Porti dell’Antica Roma, il primo Ride sul Tevere organizzato da Assonautica Acque Interne Lazio e Tevere;
– Fotopedalando, a Parco Milvio, iniziativa per fotografare e pedalarare;
– Herbaria alla scoperta di tesori nascosti e della biodiversità lungo gli argini del Tevere.
Tevere day eventi

 


Condividi:

Domenica 20 ottobre a Villa Glori: recuperiamo il parco giochi!

Su iniziativa dei “Runners” che abitualmente frequentano Villa Glori ,il contributo del Comitato di Quartiere Don Giovanni Minzoni e del Circolo Canottieri Aniene e con l’adesione di AMUSE, sarà avviata la pulizia e il recupero dell’area ludica di Villa Glori, uno spazio su Viale di Villa Glori dedicato all’infanzia, che versa in forte situazione di degrado.

L’appuntamento è domenica 20 ottobre alle ore 9 al Piazzale del Parco della Rimembranza (quartiere Parioli).

I volontari interverranno per riportare l’area ad un livello di decoro che ne consenta la fruizione, mentre i “Runners” si occuperanno della manutenzione futura. La ditta HTR provvederà allo smaltimento dei rifiuti.

Siete invitati a partecipare con abbigliamento comodo, guanti e attrezzature da giardino!

Per informazioni:
piazzadonminzoni@gmail.com
info@associazioneamuse.it

Condividi:

AMUSE IN DIRETTA SU RADIO ROMA CAPITALE

Ogni venerdi, alle ore 18,20 AMUSE è in collegamento diretto con Radio Roma Capitale nell’ambito di una rubrica dedicata alle associazioni e ai comitati di quartiere.
Le interviste, a cura di Jacopo Nassi, si incentrano su temi e iniziative legati alle attività di AMUSE.
Il primo intervento, a cura di Federica Alatri, ha riguardato il Tavolo interistituzionale sul censimento degli alberi organizzato dal Comune di Roma.
https://drive.google.com/open?id=0B-rYCus5EucMNmZvdC1ZZTByLU5mZGpmSGE3N3FTOWZmYXZB
Il secondo, sempre a cura di Federica Alatri, ha spiegato il progetto “Dona un albero al tuo quartiere”.
https://drive.google.com/open?id=0B-rYCus5EucMNmZvdC1ZZTByLU5mZGpmSGE3N3FTOWZmYXZB
E’ stata poi la volta di Piergiorgio Bellagamba, che ha illustrato i progetti di riqualificazione di Piazza Ungheria e di Piazza Fiume.
https://drive.google.com/file/d/0B-rYCus5EucMbWVfSlVnZE82aENBSDJGTTBhVWxQdUJ1UTR3/view?usp=sharing

I prossimi collegamenti:
-venerdì 4 ottobre Guido Montalbani parlerà del progetto TAPPIAMO;
-l’11 ottobre Pietro Rossi Marcelli interverrà con ROMA2PASS
-il 18 ottobre Francesco De Falco farà il punto sulla pista ciclabile della Nomentana.
A seguire altre interessanti iniziative….
Seguiteci, tutti i venerdì alle 18,20 su RADIO ROMA CAPITALE!!!!

Condividi:

Piazza Fiume e piazza Ungheria: due interessanti proposte di miglioramento

Piazza Ungheria e Piazza Fiume sono i luoghi interessati da due interessanti proposte di miglioramento avanzate da AMUSE, in collaborazione con residenti e altre realtà del volontariato cittadino, in sinergia con il Municipio II.
La proposta di riqualificazione di piazza Ungheria nasce dalla collaborazione tra l’Associazione AMUSE e il Comitato  Piazza Don Minzoni, sulla base delle esigenze espresse da coloro che fanno riferimento a tale spazio per le loro attività commerciali e da alcune Associazioni di volontariato, Gruppi Scout, Gruppi della Parrocchia e altre.
Il progetto si basa sui Regolamenti vigenti nel territorio del Comune  di Roma Capitale e si articola in due fasi.
La prima propone la riqualificazione del verde delle due aiuole esistenti e può essere attuata dalle Associazioni proponenti, in base al Nulla Osta rilasciato dall’Assessorato Ambiente del Comune, che impone di effettuare unicamente interventi sul “verde orizzontale”.
Gli interventi  tendono a realizzare una macchia di vegetazione mediterranea, di forte visibilità e facile manutenzione. Si intende scegliere piante  di tipo arbustivo, robuste, con colori che variano nell’arco delle stagioni per la presenza delle foglie,  bacche e fiori.
La seconda fase del progetto contempla opere edilizie e può essere attuata unicamente dalle strutture  del Comune di Roma.
Obiettivo della proposta  complessiva è quello di rendere lo spazio pubblico esistente un luogo di incontro, superando la condizione attuale che lo vede solo come luogo di attraversamento di auto, cicli e pedoni, senza alcuna qualità di spazio urbano.

Il Progetto che riguarda l’area di Piazza Fiume- Porta Pia  è stato presentato da alcuni soggetti che operano in questa parte della città quali la Libreria Minerva, Rinascente, Progetto mura con arch. Gennaro Farina, Circolo Fratelli Rosselli di Roma, con AMUSE e con il coordinamento del Municipio II.
Continua a leggere

Condividi: